Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

31 Mar
Vota questo articolo
(3 Voti)

Paideia: essere adolescenti in una scuola che cambia

 La scuola e i giovani, l'istruzione e la formazione, la crescita e i valori. Da sempre la società si interessa di questi elementi e d sempre questi binomi ispirano riflessioni, studi e approfondimenti che scaturiscono poi in saggi. Cosa ha di diverso "Paideia: essere adolescenti in una scuola che cambia", il nuovo libro di Gabriella Liberto edito dalla BookSprint Edizioni e disponibile nel più classico dei formati di un volume, ovvero il cartaceo. Il cuore, l'esperienza, la vita. Dentro questo opera non ci sono solo i pensieri di una donna, ma l'esistenza dell'autrice stessa.

 262 pagine che propongono una panoramica generale sulla situazione attuale della scuola italiana, senza tralasciare un importante confronto con le realtà europee e americane, sia indagando quelli che sono i soggetti principali del mondo della scuola, chi la vive, ovvero alunni ed insegnanti, sia ricostruendo un percorso evolutivo che ha portato il nostro sistema a vivere la crisi degli ultimi anni a livello istituzionale ed economico, ma non di contenuti. L'autrice ci porta nel suo regno, ci fa conoscere meglio l'ambiente in cui lavora da trent'anni, suggerendo e proponendo modelli educativi e pedagogici che, tenendo conto dei cambiamenti in atto nella società, che inevitabilmente influenzano soprattutto i giovani alunni, ben si adatterebbero al mondo "scuola" di oggi. Il tutto senza dimenticare il ruolo fondamentale della famiglia e, quindi, dei genitori, che sono fondamentali affinché quanto fatto tra le mura dell'istituto scolastico non si perda poi tre le mura di casa.

Gabriella Liberto è nata a Torino, dove vive e lavora. Laureata in Pedagogia e Lettere, specializzata poi in Psicologia comportamentale all'Istituto di Scienza del Comportamento del Centro Erickson, insegna materie letterarie nella scuola secondaria. Il suo mestiere è parte fondamentale della sua vita, che da sempre, oltre ai ragazzi delle sue scuole, dedica al prossimo, ricoprendo anche ruoli importanti a livello di volontariato, come quando è stata psicopedagogista di ex degenti psichiatrici presso una comunità-alloggio. La scrittura è la sua altra grande passione, infatti solo nell'ultimo biennio ha prodotto circa otto volumi, tutti contraddistinti, oltre che da uno studio importante alla base, da un'impostazione scorrevole del testo, che rende la lettura, oltre che interessante, anche piacevole.

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Martedì, 31 Marzo 2015 | di @Dario D’Auriente

Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)