Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

06 Mar
Vota questo articolo
(4 Voti)

L'ombra della Morgia

"Racconti sapientemente intrecciati in un andirivieni del tempo tra memoria e immaginazione". Non c'è definizione migliore, giunta da una lettrice, per definire il nuovo libro di Elvira Delmonaco Roll, "L'ombra della Morgia". Il volume, pubblicato dalla BookSprint Edizioni, la giovane casa editrice di Vito Pacelli, è disponibile sia nel classico formato cartaceo che in quello più innovativo digitale, ed è riconducile senza dubbio a quella stretta cerchia di romanzi storici che meritano davvero di essere letti, sia per quello che raccontano sia per come lo raccontano.

 

Le vicende si sviluppano intorno a Pietracupa, "un paesino molisano abbarbicato a una rupe biancastra, la Morgia", per dirlo con le parole dell'autrice. In questa piccola comunità montana si rincorrono le storie dei protagonisti, in un intreccio tra finzione e realtà. Ma poi, in realtà, cos'è la finzione? E dove finisce? E quando inizia davvero la realtà?

Elvira Delmonaco Roll ci regala così il suo spaccato di Pietracupa, vissuta e raccontata in momenti diversi, in epoche diverse, ma nello stesso luogo, che è il vero protagonista dei cinque racconti in cui sono divise le 212 pagine dell'opera. Tutti i personaggi raccontano con le loro storie le vicende del paesino della Morgia, spiegando e commentando le tante credenze popolari che si rincorrono tra i vicoli, a volte troppo silenziosi, altre troppo chiacchieroni, di Pietracupa.

La scrittrice, nata a Napoli da madre napoletana, fonda nel padre le sue radici molisane. Il fascino del ritorno al "paese" paterno non l'ha mai abbandonata, neppure quando, ormai maggiorenne, ha vissuto e visitato luoghi, ma mai nessuno le si è conficcato nel cuore come Pietracupa. Sposata con un ingegnere americano, Elvira Delmonaco Roll ha perciò acquistato una casa in campagna proprio nel paesino d'origine del padre, da dove si diletta nel tempo libero, quando vi si reca, a leggere, a incontrare gli amici  e i familiari, a passeggiare nella natura incolta e ad ascoltare il silenzio, senza mai dimenticare il suo amore per il paese e per le sue storie.

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Sabato, 07 Marzo 2015 | di @Dario D’Auriente

Articoli correlati (da tag)

2 COMMENTI

  • Link al commento giovanni battista sorrentino inviato da giovanni battista sorrentino

    Ho trovato il libro molto interessante, originale e coinvolgente. Si legge molto bene, mi sentirei di consigliarlo a molte persone. Complimenti all'autrice.

    Martedì, 20 Ottobre 2015 15:59
  • Link al commento Michele inviato da Michele

    L'autrice ha l'abilita' di far passare la verita' per invenzione, come lei stessa dice, e nello stesso modo fa passare il peccato come necessita' di vita e la virtu' come sorella del peccato. Mi piace questo modo di depistare il lettore. Ottimo libro molto intrigante.

    Venerdì, 06 Marzo 2015 13:25

Lasciaun commento

 

Ultimi Commenti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)