Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

07 Gen
Vota questo articolo
(2 Voti)

L'emozione di amare… un uovo di Pasqua

 «Era la fine del 1955 quando Marta Giannetto, una ragazza di vent’anni appartenente a una famiglia della “Ragusa bene”, uscì dalla porta di un laboratorio di analisi cliniche con in mano una busta contenente il risultato del test di gravidanza al quale si era sottoposta a seguito di un ritardo del suo ciclo mestruale e ad alcuni disturbi che il suo medico aveva giudicato poter essere imputabili, appunto, ad una gravidanza.»

 È da qui che parte la vicenda della giovane donna protagonista dell’ultimo romanzo di Salvatore (noto Salvo) Laudani. Figlio di una terra generosa e bella, la Sicilia, Salvatore lascia la sua città di nascita (Catania) per trasferirsi prima a Firenze e poi a Trento dove comincia gli studi presso la facoltà di Sociologia. La laurea e l’impegno gli garantiscono i giusti requisiti per dedicarsi ad un impiego di responsabilità presso la pubblica amministrazione; ma pur rivestendo ruoli importanti in ambito professionale, Salvo non rinuncia negli anni lavorativi ai suoi due interessi maggiori, la musica e la scrittura, a cui si dedica con maggiore dedizione e costanza da quando ha lasciato il lavoro per godere gli anni della pensione. Dal tempo libero e dalla passione nasce la sua ultima pubblicazione “L’emozione di amare… un uovo di Pasqua”. Pubblicato dalla casa editrice BookSprint Edizioni (80 pagine), il romanzo ruota attorno alle vicende personali di due donne, Marta e Annamaria, unite da un legame che né il tempo né le circostanze riescono ad annullare.

Costretta ad abbandonare la sua città d’origine per via di una gravidanza inopportuna, in relazione ai tempi e alla condizione sociale dell’ingenua Marta, ella si troverà obbligata a subire il distacco dalla sua bambina così da dover affrontare i disagi dei sensi di colpa per il torto inflitto alla sua innocente creatura. Un male comune di tipo ereditario sarà il pretesto – dopo molti anni - per l’incontro delle due donne. L’abbandono, l’adozione e la necessità di mantenere l’anonimato sono i grandi temi di questo romanzo; Salvatore Laudani evidenzia – attraverso una narrativa dal tono delicato e dallo stile immediato – quanto sia importante, ove sia necessario, una completa informazione delle proprie radici.

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Mercoledì, 07 Gennaio 2015 | di @Damiana Perrella

Articoli correlati (da tag)

Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)