Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 75

BookSprint Edizioni Blog

01 Feb
Vota questo articolo
(20 Voti)

Intervista all'autore - Angela Anna Tozzi

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova?

Scrivere per me è farmi prendere per mano dalla luce e ascoltarla per illuminare i veicoli ciechi dell'esistenza e avere il coraggio di trovare la via d'uscita che conduce a luoghi soleggiati di saggezza e di speranza. Sento sempre il bisogno di vivere nella luce e trasmetterla agli altri per dare gioia, ottimismo. Tutta la terra mi dà nostalgia di cielo. Nostalgia della "vera luce che è discesa col Verbo fatto Carne per dare vigore a tutta la nostra esistenza".




2. Quanto della sua vita reale è presente in questo libro?

È presente in quanto la luce m'invita a percorrere la via che conduce all'Infinito. Scrivere per me è trovare pace, la pace vera. Tutto ciò che è creato è fondato nel processo del Logos. La Bellezza pulchritudo perfettissima è il Figlio, cioè la Verità del Padre, ed è il modello (forma) di tutte le cose.



3. Riassuma in poche parole cosa ha significato per Lei scrivere quest’opera.

Gratitudine verso Dio creatore di tutte le cose,e gratitudine verso papa Francesco per la bellissima Enciclica "Laudato si".



4. La scelta del titolo è stata semplice o ha combattuto con se stesso per deciderlo tra varie alternative?

La scelta del titolo è stata semplicissima. L'ispirazione me l'ha data l'Enciclica di papa Francesco.



5. In un’ipotetica isola deserta, quale libro vorrebbe con sé? O quale scrittore? Perché?

Porterei con me: il Vangelo ed Evangelii gaudium di papa Francesco.Sono libri che danno risposta a tutti i problemi della vita.



6. E-book o cartaceo?

Sono stata formata al libro cartaceo. Ora accetto volentieri e-book, per la praticità e per una questione economica. Il cartaceo però non lo eliminerei dalle nostre biblioteche.



7. Quando e perché ha deciso di intraprendere la carriera di scrittore?

Sin dalle prime classi di scuola elementare sono stata educata a riflettere e scrivere. Ricordo benissimo i pensierini che la maestra, molto brava, ci faceva scrivere e poi ci chiedeva il perché. La poesia mi ha accompagnata da sempre perché osservavo molto, soprattutto la natura. Ho sempre seguito un itinerario espressivo con luminose immagini. La poesia ha costituito un dialogo ininterrotto verso il mistero che appare assente, avvolto nelle tenebre, immerso nella fatica di un difficile incontro.



8. Come nasce l’idea di questo libro? Ci racconterebbe un aneddoto legato alla scrittura di questo romanzo?

L'idea di scrivere questo libro di poesie sul "Canto della natura: melodia e concerto" mi è venuta dopo la lettura dell'Enciclica di Papa Francesco.



9. Cosa si prova a vedere il proprio lavoro prendere corpo e diventare un libro?

Provo un senso di gratitudine e al contempo di commozione. I lettori potranno arricchirlo con nuove idee e suggerimenti



10. Chi è stata la prima persona che ha letto il suo libro?

La prima persona è stata la professoressa Giuseppina Mira ed ha scritto la presentazione al libro.



11. Cosa ne pensa della nuova frontiera rappresentata dall’audiolibro?

La tecnologia avanza ed è bene stare al passo con i tempi.


 

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Lunedì, 01 Febbraio 2016 | di @BookSprint Edizioni

Lasciaun commento

 

Ultimi Commenti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)