Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

24 Set
Vota questo articolo
(2 Voti)

Uomini e tradizioni

Il gusto senza tempo per il folklore, la storia, il passato. Il fascino e l'ammirazione per le proprie radici. Il piacere di scoprire le tradizioni che hanno segnato (e ancora plasmano) l'esistenza di interi popoli e nazioni. "Uomini e tradizioni", il nuovo libro di Gianfranco Brienza, è questo e tanto altro. Pubblicato nel duplice formato ebook/cartaceo dalla BookSprint Edizioni, il volume è in realtà una raccolta di poesie, all'interno della quale è possibile trovare anche scritti in prosa che spiegano e attualizzano le liriche.

 148 pagine colorate, divertenti, emozionanti, che risentono di un'eco antica inerente tradizioni e consuetudini ormai sull'orlo dell'estinzione, ricordate attraverso la musicalità delle odi, espresse nella lingua classica della napoletanità: il dialetto. Il tutto allo scopo di far capire ai giovani d'oggi il valore semplice ma fondamentale del passato e di proseguire la strada tracciata dai grandi autori napoletani del '900.

Attraverso parole, rime, immagini, versi e racconti, Gianfranco Brienza porta così il lettore in un universo fatto di evocazioni, pensieri, ricordi, in un mondo che è molto più vicino di quanto i libri di storia ci vogliano far pensare e di quanto le vecchie generazioni provano a raccontare. Per farlo, l'autore ricorre al vernacolo campano, pur non essendo di origine napoletana. Gianfranco Brienza è nato infatti ad Amelia, in provincia di Terni, nel 1944 e per molto tempo, sin dall'età di 14 anni, ha lavorato in fabbrica, senza mai fermarsi.

La prima pausa, a causa del forte stress, lunga tre anni, arriva nel 1999, e ne fa seguito una seconda, a partire dal 2004, che segna un taglio netto nella sua vita. Decide infatti di dedicarsi al suo hobby per eccellenza, la poesia, giungendo a pubblicare già nel 2004 il suo primo libro. Ma la passione per la napoletanità lo porta anche a studiare la cultura popolare partenopea e a suonare e recitare con gruppi di musica popolare e compagnie teatrali dell'hinterland napoletano.

"Uomini e tradizioni" racchiude un po' tutto questo, le feste popolari, le musiche locali e gli strumenti di antica fattura di cui si sta perdendo memoria. Non mancano poi riferimenti alle tradizioni che mescolano sacro e profano (culto della Madonna e dei santi, festa di Piedigrotta, etc.), in un viaggio imperdibile lungo le strade alle pendici del Vesuvio. 

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Mercoledì, 24 Settembre 2014 | di @Dario D’Auriente

Articoli correlati (da tag)

Lasciaun commento

 

Ultimi Commenti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)