Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

31 Mar
Vota questo articolo
(2 Voti)

L'amore in tempo di guerra

Alessandro Martini le ha definite "le memorie di un vecchio". Ma il suo libro, "L'amore in tempo di guerra" è molto altro. Edito per i tipi di BookSprint Edizioni e disponibile sia nella tradizionale versione cartacea che nel più moderno e tecnologico formato digitale, il romanzo ripercorre le esperienze amorose di un giovane fiorentino durante il secondo conflitto mondiale. 

208 pagine intrise di passioni e tragedie con una guerra violenta e sanguinosa sempre presente. La storia inizia a Firenze, poco prima dello scoppio del conflitto mondiale. Il protagonista è l'adolescente Stefano che, a causa della crisi, è costretto a trasferirsi in Germania insieme alla sua famiglia, separandosi da Lisa, la sua fidanzatina. Giunto in terra tedesca, le preoccupazioni amorose lasciano il posto alla necessità di imparare nel più breve tempo possibile la lingua e nell'integrarsi a scuola con nuovi compagni e insegnanti. L'inizio della guerra sconvolgerà ulteriormente la vita di Stefano, che comunque cercherà di fare passo dopo passo la sua vita, ricercando le piccole gioie quotidiane come l'amore e l'amicizia. 

Iscritto alla facoltà di Medicina all'università di Stoccarda, conosce così Erika, con cui si fidanza ufficialmente, ma la guerra rende tutto più difficile e sotto le bombe proprio Erika, e sua madre, muoiono. Colpito dalla tragedia, Stefano decide di tornare in patria, a Firenze, sempre a studiare medicina, ma scopre che la fabbrica del padre è stata bombardata e nulla sarà più come prima. Triste e solitario, rincontra per puro caso Lisa e l'amore sboccia nuovamente tra i due, come se non si fosse mai assopito. Ma il fratello di Lisa è un partigiano e, quando i tedeschi lo scoprono, Stefano viene spedito in un campo di concentramento, ancora in Germania. Sopravvissuto alle tortura tedesche, avrà modo di rivedere Lisa alla fine del conflitto, ma lei sarà vittima di un incidente. Riuscirà il loro amore a superare anche quest'altra tragedia?  

Alessandro Martini è nato a Firenze il 5 maggio del 1934. Ha vissuto da giovane le brutture di una guerra combattuta senza risparmio su suolo italiano ma, nonostante tutto, ha deciso di provare a vivere la propria vita, affrontando tutto con positività e voglia di guardare avanti. Diplomato in ragioneria, ha da sempre un'innata passione per la letteratura, ma ha aspettato gli anni della pensione per iniziare a scrivere poesie e racconti intensi e drammatici come questo. 

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Lunedì, 31 Marzo 2014 | di @Dario D’Auriente

Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)