Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

12 Feb
Vota questo articolo
(0 Voti)

Memorie sospese nel domani

Una coppia di cantanti lirici in tournée, un albergo di lusso che nasconde un segreto tutto da scoprire, una lettera che apre un gioco pericoloso, fatto di intrighi, sparizioni e rapimenti, l’inizio di un incubo che è però anche passione e amore. Arriva in libreria “Memorie sospese nel domani”, il nuovo romanzo a firma di Filippo Deledda. L’opera, edita dalla BookSprint Edizioni e disponibile nel classico formato della brochure cartacea, porta il lettore in un mondo fatto di misteri e ricerche, amicizia e vita.
 
La trama. Maria e Roberto sono due cantanti di musica lirica. Durante il loro pernottamento presso un hotel stellare, ritrovano, nella loro camera, una lettera indirizzata al precedente occupante. La missiva diventa per i due l’inizio di una ricerca volta a ritrovare il destinatario della lettera stessa e a comprendere così il significato del messaggio. Ma quello che all’inizio sembra essere un gioco innocuo, per i due artisti diventa l’avvento di una serie di vicende che li porteranno a mettere a rischio la propria vita, ma anche a scoprire la loro passione reciproca…
 
Le 278 pagine del romanzo sono davvero intense e ben scritte. In ogni capitolo emerge la bravura dell’autore di raccontare una storia, creando una trama che non appare mai artificiosa o banale, anzi il suo estro e la sua fantasia vengono fuori evento dopo evento. La lettura scorre via piacevole, dinamica, fluida, e il lettore può così lasciarsi coinvolgere in questa ricerca di cui diventa pian piano prima spettatore, poi protagonista partecipante e osservatore molto più che interessato.
 
Nato a Tempio Pausania, nella splendida Sardegna, Filippo Deledda, dopo le scuole medie, ha iniziato a lavorare nella ditta edile del padre. A metà degli anni Ottanta si trasferisce però in Germania, dove trova lavoro presso la Bavaria Film di Monaco e prende parte, come attore, a diverse pellicole. All’attivo vanta anche un’apparizione nella soap opera “My life – Segreti e passioni”. Nel frattempo, inizia gli studi di canto, scrittura e pittura, altre sue grandi passioni. Tornato in Italia lavora ancora un po’ nella ditta di famiglia ma, dopo la sua chiusura, si dedica completamente al canto e alla musica, divenendo corista e cantando l’opera. Attualmente è primo tenore presso il coro dell’ente lirico dell’Anhaltisches Theater. “Memorie sospese nel domani” è la sua opera prima, ma ha una serie di romanzi e poesie inedite già pronti a trovare luce nelle librerie di tutto il mondo.

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 


Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)