Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

15 Apr
Vota questo articolo
(0 Voti)

Io, tua madre contro la bestia

Un male inspiegabile, che non lascia scampo, che fa paura, che fa sentire soli, la lotta di una madre per la propria bambina, la voglia di non mollare mai e di farsi forte per tutta la famiglia. Il desiderio di amare comunque, oltre la paura, oltre la cattiveria della natura. Arriva in libreria "Io, tua madre contro la bestia", il nuovo romanzo autobiografico a firma di Liliana Boranga. L'opera, edita dalla BookSprint Edizioni e disponibile nel classico formato della brochure cartacea, entra nel difficile campo delle malattie mentali e del rapporto tra genitori e figli, tra sanità e malattia, in un confronto inevitabile per continuare a vivere e sperare.
 
112 pagine, cinquantatre capitoli, brevi, ma molto, molto intensi, tanto da dare al lettore l'impressione di ritrovarsi in un diario intimo, personale, fatto di coraggio, ma anche di tanta paura, di forza, ma anche di momenti di debolezza, di luce e speranza, ma anche di buio e tenebre. Attraverso la scrittura, l'autrice cerca di liberarsi del proprio sconforto, descrivendo con estrema efficacia il dolore che ruota attorno alla malattia, dando così uno sguardo più ampio su cosa essa significhi non solo dal punto di vista clinico, ma soprattutto sociale e familiare.
 
Un percorso interiore parallelo in un dialogo con se stessa, contro la "bestia" spaventosa e beffarda. Il tempo della malattia non coincide con il tempo che scorre quotidianamente e il lettore sperimenta, attraverso il testo, anche questo. Perciò il volume diventa, grazie anche al supporto dell'Associazione "Lo specchio", uno strumento valido e di impegno sociale a favore delle famiglie costrette a convivere con malattie che comportano l'inevitabile modifica del quadro familiare.
 
Nata a Parigi e figlia di emigranti trasferitisi poi in Italia clandestinamente, Liliana Boranga ha parenti sparsi in tutto il globo, da New York al Belgio, all'Australia. Questo patrimonio "internazionale" la segna per sempre e si evince in tutti i suoi scritti. La scrittura infatti è la sua passione sin da piccola, tanto da diventare con gli studi e con dedizione una giornalista, oltre che insegnante. Produttrice anche di film e spettacoli sulla violenza di genere e contro gli anziani, ha iniziato la lotta contro la malattia mentale della figlia Francesca, organizzando mostre, concerti e dibattiti sul tema e sulla discriminazione vissuta dalle persone affette da queste patologie.

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 


Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)