Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

30 Giu
Vota questo articolo
(0 Voti)

La collina delle ombre colorate

Dalla gioventù del professor Giuseppe Poggi Longostrevi fino al suo tragico suicidio. Arriva in libreria "La collina delle ombre colorate", scritto dal figlio Fabrizio Poggi Longostrevi. L'opera, pubblicata dalla BookSprint Edizioni, è disponibile sia nel classico formato cartaceo, che nelle versioni digitali dell'e-book e dell'audio libro. 118 pagine ricche di colpi di scena, salti, che fanno sì che si passi da un blocco narrativo all'altro con rapidità. Nonostante ciò, grazie alla sottile penna dell'autore, è facile seguire l'evolversi della vicenda, perché grande importanza viene affidata alle emozioni e alle confessioni.
 
La trama. Il libro ripercorre la vicenda, umana e mediatica, del professor Giuseppe Poggi Longostrevi, luminare della medicina nucleare. Accusato di frode nei confronti della sanità pubblica, il dottore si suicidò nel 2000, dopo essere stato radiato dal suo ordine professionale e aver scontato tre mesi nel carcere di Opera. Cresciuto in povertà, Longostrevi conosce la ricchezza grazie alle sue doti innate, all'intelligenza fuori dal comune e al suo fervido spirito imprenditoriale. Gli anni di maggior successo sono caratterizzati da lusso e sfrenatezza: si susseguono costose feste e viaggi di lusso in giro per il mondo, nei quali spesso porta con sé i due figli Fabrizio e Valeria.
 
Proprio Fabrizio ha deciso di riportare alla luce la vicenda, inserendo, nel finale dell'opera, anche gli estratti del diario personale del padre, fondamentali per capire la sua complessa personalità, segnata dalla sindrome bipolare (non riconosciuta al processo). L'autore mette in evidenzia il divario tra ciò che appare e ciò che è nascosto nella psiche, evidenziando tutte le fragilità di un uomo che era stato definito "re Mida" della Sanità italiana, poi "il mostro di Medicopoli".
 
Un libro che rappresenta una piccola perla nel mare magnum della letteratura contemporanea. La lettura è agevole, la trama scorrevole e segue una sua logica interna. Un romanzo straordinario, vero e profondo, sincero e schietto in tutta la sua drammatica veridicità. Fabrizio Poggi Longostrevi (laureato all'Università Luigi Bocconi in Economia Aziendale e imprenditore nel settore sanitario, oltre che giornalista free lance), infatti, non si limita ad una riabilitazione post mortem: l'autore vuole altresì parlare di un uomo sui generis, un gigante con i piedi d'argilla, che è stato anche e soprattutto un padre, un medico, un amico e un luminare. Certo, sì, con tanti difetti, ma ancora oggi indimenticato.

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Mercoledì, 11 Luglio 2018 | di @BookSprint Edizioni

Lasciaun commento

 

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)