Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

07 Set
Vota questo articolo
(0 Voti)

Trasgressioni oniriche

Raccontare l’erotismo senza sfociare nella volgarità o nella pornografia, non è cosa facile, ma Fosca Alderighi nel suo libro, “Trasgressioni oniriche”, riesce abilmente nel suo intento: raccontare l’eros come liberazione e non castigo, raccontare la forze della pulsione sessuale in tutte le sue sfaccettature. Il libro, edito dalla casa BookSprint Edizioni, è fruibile sia nel formato cartaceo che in quello dell’e-book.

L’opera è costituita da diversi racconti di natura erotica in cui l’amore e il sesso diventano la chiave per comprendere la realtà e la natura dei rapporti umani. Spesso gli episodi si concludono in modo tragico, ma il sogno e l’incertezza della contemporaneità rappresentano una scialuppa di salvataggio, un modo per evadere dalla cattiveria dell’uomo. Il finale delle storie è aperto e lascia spazio all’immaginazione: il lettore potrà scegliere se credere alla tragicità del destino o al trionfo dell’amore; non saprà mai se il protagonista vive il nostro mondo o una realtà immaginaria, non saprà mai se ha deciso di morire in nome di un’amante perduta o se soffre di disturbi schizofrenici.

I cinque racconti sono carichi di erotismo ma, a colpire il lettore, è l’influenza della letteratura psicologica nella costruzione narrativa. In un continuo alternarsi tra realtà e immaginazione, l’autrice produce un effetto di “straniamento” in cui il lettore non sa se si trova di fronte alla verità o alla menzogna.

Fosca Alderighi, è lo pseudonimo sotto cui si cela l’identità di una donna poliedrica che ha vissuto a piena la sua vita. L’autrice è capace di suscitare emozioni e colpire per l’immediatezza dello stile. Particolarmente intense sono le citazioni dal passato, dalla letteratura latina e greca. Talento, fusione tra stile aulico e contemporaneo sono due caratteristiche che rendono “Trasgressioni oniriche” un’opera originale, un interessante mosaico di racconti in cui eros e thanatos si rincorrono in una lotta impari, senza fine ma coinvolgente fino all’ultimo scontro. 

 

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Giovedì, 07 Settembre 2017 | di @BookSprint Edizioni

Lasciaun commento

 

Ultimi Commenti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)