Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

02 Ago
Vota questo articolo
(0 Voti)

La Vanessa

Un romanzo postmoderno che intriga ed affascina il lettore. Sono queste le peculiarità di “La Vanessa”, libro edito per i tipi della casa editrice BookSprint Edizioni e scritto da Antonello Oliva. Un romanzo che nella sua singolarità porta i lettori in un contesto diverso e singolare ricco di suggestioni e di rimandi alla letteratura moderna.

Originario di Napoli, l’autore si impegna prima nello sport e riveste ruoli importanti in ambito calcistico (si ricorda infatti di lui la sua carriere di ex calciatore professionista) e successivamente si trasferisce nella capitale dove ormai risiede da oltre trenta anni e dove attualmente vive e lavora. Antonio Oliva ha cambiato completamente attività e ad oggi è impegnato nel suo lavoro di notaio.

La buona formazione dell’autore si riflette nel contenuto del testo che spinge il lettore in un mondo parallelo, in cui tutto è portato all’estremo e ogni circostanza sembra essere paradossale. Il libro risente degli influssi delle letture e della formazione dell’autore, così come il registro linguistico e l’esposizione della materia. Essa è raccontata con una lingua che sa di barocco, in un modo in cui il manierismo domina e spesso l’impressione che sovviene nel corso della lettura è quella di una lingua usata per impressionare piuttosto che per raccontare. Protagonista è una donna: Annaluna, la sua sincerità e trasparenza la portano sempre alla ricerca della verità.

«Tutto viene dalla montagna: l’acqua che intride la foresta e ricolma il fiume, l’ombra delle nuvole, il vento che asciuga i fili d’erba e scompiglia le farfalle; la sera, sennonché reclina dove scolora il giorno». “La Vanessa” è un romanzo la cui singolarità è racchiusa anche nel fatto che sia richiesto al lettore lo sforzo di cercare ed individuare il messaggio contenuto tra le righe, esso infatti non è esplicitato immediatamente; questo stile espositivo e narrativo “costringe” i lettori ad una lettura attiva, ciò mantiene molto alto il livello di concentrazione ed il ritmo della lettura si mantiene fluido per quasi tutta la durata del romanzo, nonostante in alcuni punti sia richiesto uno sforzo maggiore per interpretare il testo. È questa una piacevole scoperta che catapulta in una dimensione diversa e mai banale.

 

 

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Mercoledì, 02 Agosto 2017 | di @Damiana Perrella

Articoli correlati (da tag)

Lasciaun commento

 

Ultimi Commenti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)