Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

21 Lug
Vota questo articolo
(1 Vota)

La nostra mamma vera

Un raccolta di pensieri che parte dal presupposto che la nostra vera mamma è la terra, la natura e non Maria, la madre di Gesù come vogliono far credere le religioni. Armando Robertazzi nel suo nuovo libro “La nostra mamma vera”, affronta un argomento delicato ma allo stesso tempo molto interessante come quello dei dogmi, del rapporto stato-chiesa e della modernità. Il libro, pubblicato dalla casa editrice BookSprint Edizioni, è disponibile sia nella classica veste della brossura cartacea, che nel moderno formato elettronico dell’e-book.

La protesta che si erge contro la religione, contro quella che è considerata la presunta Madre di tutti in particolare, è solo l’inizio della complessa trattazione che con le sue 460 pagine, affronta argomenti di grande attualità sui quali l’autore invita a riflettere. Già dai primi capitoli sono citati e commentati episodi biblici con forte spirito critico; sono richiamati fatti storici e sono sottoposti al vaglio della ragione. “La natura ci ha dato tutto. Il clero ci ha bruciato tutto”: con queste parole che suonano come una sentenza, l’autore presenta i due binari contrapposti a che guidano la sua Opera; da un lato, infatti, c’è la Natura, la madre benigna che dona gratuitamente, specialmente alle terre del Sud, dall’altra c’è il clero che depreda, che strappa allo “zappaterra” i suoi sacrosanti diritti.

Di esempio in esempio Armando Robertazzi, nato a Buccino nel 1930, e residente a Zurigo dal 1962, passa in rassegna molteplici aspetti del mondo odierno. Le figure che dovrebbero fare da guida all’uomo moderno, si rivelano in realtà le più inaffidabili e sta quindi all’uomo stesso portare a compimento la missione di inculcare nei propri figli il rispetto della terra, unica ed autentica via di salvezza per le genti del Sud e non soltanto per esse perché non c’è paradiso al quale aspirare, c’è solo un mondo tutto terreno da curare. Quello che si vede oggi, tuttavia, è soltanto uno scenario desolante e dimentico della vera ricchezza dell’uomo, che gli uomini potrebbero lasciarsi alle spalle solo riconoscendosi figli della Terra. La soluzione politica al male che propone Armando Robertazzi, militante comunista, come lui stesso scrive è che “il Comunismo umano economico e sociale è l’unica via per ritornare tutti insieme a vivere nella gioia dello stare insieme…” 

 

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Giovedì, 21 Luglio 2016 | di @BookSprint Edizioni

Articoli correlati (da tag)

Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)