Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

01 Feb
Vota questo articolo
(0 Voti)

“Vivo tra puntini sospensivi” di Giuseppina Dell’Aria, finalista a Casa Sanremo Writers 2016

Anche la poesia sarà di scena sabato 13 febbraio nella serata di premiazione del Concorso Letterario Casa Sanremo Writers organizzato dall’editore della BookSprint edizioni Vito Pacelli e dal patron di Casa Sanremo Vincenzo Russolillo. Giuseppina dell’Aria infatti con la sua raccolta poetica “Vivo tra puntini sospensivi” (pubblicato da Homo Scrivens) è nella rosa dei 19 finalisti che si contenderanno l’ambita vittoria al concorso.

Quella della Dell’Aria è una poesia intimista in cui emerge il tema della memoria e della condizione umana in cui si sente la voglia di riscatto e la ricerca di una nuova identità, del cambiamento. Sono versi in cui amore, memoria e malinconia sono accompagnati dal ritmo e dalla tensione del tango; versi indocili e insieme docili che raccontano i pieni e i vuoti, l’identità sofferta dell’amore, della solitudine e del dolore attraverso uno sguardo femminile che racconta cosa vuol dire essere donna oggi, ed esserci veramente.

Il titolo, “Vivo tra puntini sospensivi”, rimanda all’idea del vivere appartato tipico di chi racconta la vita e la quotidianità con le parole, osservando il mondo che ci circonda e meditando facendo dono alla comunità dei suoi preziosi pensieri. Il libro finalista è una corposa raccolta di poesie che non seguono uno schema preciso ma che parlano ditte al cuore di chi legge. Ogni poesia è un tassello di un’esistenza. Attraverso lo spazio che l’autrice ci regala, intravediamo riverberi ed intrecci di mondi lontanissimi e insospettabili coincidenze, ritardi sul crocevia del tempo che aprono nuove prospettive.

Giuseppina Dell’Aria è nata ad Avellino ma vive a Napoli. La sua scrittura narra di lei, del passaggio dolente delle stagioni, della veritĂ  che ricerchiamo quando la parola ci accompagna e diventa quasi una necessitĂ  Ha partecipato ai volumi Enciclopedia degli scrittori inesistenti 2.0 (Homo Scrivens 2013), La vera bellezza (Boopen led 2010) e Serial Novel (Homo Scrivens 2014). Fra i diversi riconoscimenti, il premio nazionale di letteratura e teatro Nicola Martucci – CittĂ  di Valenzano 2010. Da alcuni anni è impegnata anche nella scrittura teatrale, scrivendo per il progetto “Teatro di luoghi”, atto alla valorizzazione di siti storici di Napoli. 

 

Mercoledì, 03 Febbraio 2016 | di @BookSprint Edizioni

Lasciaun commento

 

Ultimi Commenti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitĂ .
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)