Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

26 Mar
Vota questo articolo
(0 Voti)

Intervista all'autore - Gianna D'Angelo

1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto?
Sono nata a New York e sono cresciuta lì fino all'età di quattro anni.


 

2. Che libro consiglierebbe di leggere ad un adolescente?
Ad un adolescente, consiglierei di leggere "Diario di una schiappa".


 

3. Cosa pensa della progressiva perdita del libro cartaceo a favore dell’ eBook?
Non credo sia una cosa positiva che l'eBook vada a sovrapporsi completamente al libro cartaceo. Vedo l'eBook più un completamento del libro cartaceo che un 'sostituto' di esso.


 

4. La scrittura è un colpo di fulmine o un amore ponderato?
Per me, la scrittura è stata un vero e proprio colpo di fulmine, un amore a prima vista.


 

5. Cosa l’ha spinta a scrivere questo libro?
La mia incontenibile creatività, la voglia irrefrenabile di scrivere fiumi di parole e di disegnare tantissimi personaggi.


 

6. Quale messaggio vuole inviare al lettore?
Il mio, più che un messaggio, nel senso tradizionale del termine, è un invito a immergersi nella storia raccontata e a divertirsi leggendo.


 

7. La scrittura era un sogno nel cassetto già da piccolo o ne ha preso coscienza pian piano nel corso della sua vita?
La scrittura è sempre stata un sogno che ho coltivato sin da piccola e questo sogno sta crescendo con me.


 

8. C’è un episodio legato alla nascita o alla scrittura del libro che ricorda con piacere?
Siccome faccio parte di una famiglia numerosa, infatti ho una sorella e due fratelli - tutti più piccoli di me - ho pensato fosse divertente condividere con i lettori la piacevole sensazione di far parte di una famiglia con tanti figli. Ovviamente non mancano i risvolti complicati...


 

9. Ha mai pensato, durante la stesura del libro, di non portarlo a termine?
No. L'idea di non portare a termine il mio libro non mi ha mai sfiorata.


 

10. Il suo autore del passato preferito?
Il mio autore del passato preferito è Alessandro Manzoni.


 

11. Cosa ne pensa della nuova frontiera rappresentata dall’audiolibro?
L'audiolibro è piacevole da ascoltare ed è sicuramente un arricchimento del testo cartaceo originario. Quando poi si ascolta una voce bella e rasserenante, il lettore potrebbe addirittura riuscire a dar corpo a quell'immaginazione che la lettura del testo cartaceo riesce a scatenare.

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Martedì, 27 Marzo 2018 | di @BookSprint Edizioni

Lasciaun commento

 

Ultimi Commenti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)