Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

26 Lug
Vota questo articolo
(0 Voti)

Umberto Montefiori e il suo Assalto al Monarca recensiti da Emma Moriconi

Umberto Montefiori e il suo Assalto al Monarca recensiti da Emma Moriconi Uno stralcio dell'articolo pubblicato da "Il Giornale d'Italia"

Il Giornale d’Italia del 17 maggio dedica un’intera pagina all'autore BookSprint. Nella sezione Editoria, compare un lungo articolo, corredato da un’intervista, su Umberto Montefiori, che ha pubblicato Assalto al Monarca con la nostra casa editrice.
L’autore si sofferma su un episodio eroico e poco conosciuto della Spedizione dei Mille.

È la notte tra il 13 e il 14 agosto. L’anno è il 1861. Il Tenente della marina militare Alessandro Piola Caselli, al comando di 150 bersaglieri, viola la rada di Castellammare di Stabia per tentare di impadronirsi del Monarca, nave ammiraglia della flotta delle Due Sicilie.
L’autore dà voce ai personaggi, che prendono vita ed escono dai libri di storia. Dalla trama, dalle fonti e dai dialoghi, emerge l’originale lettura storiografica dello scrittore.

Tutto questo viene ben evidenziato nel lungo articolo, completo di intervista, a firma di Emma Moriconi che recensisce un libro tutto da scoprire.

Ma Montefiori, con Assalto al Monarca, fa ancora parlare di sé anche dalle pagine del sito dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia che, di recente, ha recensito il libro dello scrittore ligure.
Il libro è snello, scorrevole nella prosa, essenziale nei riferimenti”. Così l'Ammiraglio Mario Pagnottella sintetizza l’opera di Umberto Montefiori. Assalto al Monarca s’inserisce nella discussione storiografica sul Risorgimento con un romanzo agile e preciso. L’opera racconta l’eroica impresa del tenente della Marina Militare del regno sardo-piemontese Alessandro Piola Caselli, che, a capo di 150 bersaglieri, tenta di impadronirsi della nave ammiraglia della flotta delle Due Sicilie. Per Marinai d’Italia Umberto Montefiori è scrittore “originale e documentatissimo”, che riesce a combinare felicemente talento narrativo e preparazione storica. Il risultato è “un’opera di valore, interessante e gradevole, come raramente accade in un panorama per lo più fatto di ricopiature, riletture e semplici recuperi senza a nima e senza mordente”.

Per leggere l'articolo completo clicca qui

 

 

 

 

 

 

 

 

Mercoledì, 25 Settembre 2013 | di @Carmine Morriello

Lasciaun commento

 

Ultimi Commenti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)