Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

23 Ago
Vota questo articolo
(0 Voti)

Intervista all'autore - Tiziana Bonanno

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore?
Sono nata a Milano ove ho vissuto fino 1992 anno in cui mi sono trasferita in Liguria in Provincia di Savona dove vivo. Scrivere è sempre stata una mia valvola di sfogo, fin da bambina.

Negli anni ho scritto alcune raccolte di poesie e per uno studio musicale ho scritto anche alcuni testi di canzoni.
 

2. Nell’arco della giornata qual è il momento che dedica alla scrittura?
Non vi è un momento particolare e non è detto che capiti tutti i giorni, scrivo solo quando arriva l'ispirazione, a volte il pomeriggio, a volte la sera, a volte la notte, difficilmente la mattina, forse perché mi serve tempo per avere la mente sveglia.


 

3. Il suo autore contemporaneo preferito?
Amo molto leggere, in mancanza d'altro leggerei persino i biglietti del treno, prediligo i libri gialli, polizieschi e spy story, non ho un autore preferito.


 

4. Perché è nata la sua opera?
A forza di sentire parlare di matrimoni finiti, di sofferenze e tradimenti ho pensato di dire la mia raccontando una storia.


 

5. Quanto ha influito nella sua formazione letteraria il contesto sociale nel quale vive o ha vissuto?
Per molti anni mi sono occupata per lavoro e per diletto di problematiche sociali e socio sanitarie, tutto questo ha sicuramente molto influito sulla formazione.


 

6. Scrivere è una evasione dalla realtà o un modo per raccontare la realtà?
Penso che possa essere entrambe le cose.


 

7. Quanto di lei c’è in ciò che ha scritto?
Poco o nulla a parte il fatto che ho alle spalle un matrimonio che è fallito dopo 20 anni, ora da 21 anni ho un altro marito. Sono felicemente nonna di 5 nipoti.


 

8. C’è qualcuno che si è rilevato fondamentale per la stesura della sua opera?
Direi di no.


 

9. A chi ha fatto leggere per primo il romanzo?
Ad una mia cara amica, siamo amiche da più di 50 anni.


 

10. Secondo lei il futuro della scrittura è l’ebook?
Probabilmente sì. Io amo il cartaceo ma per necessità, i libri pesano ed io leggo molto, sono passata all'ebook.


 

11. Cosa ne pensa della nuova frontiera rappresentata dall’audiolibro?
Ho provato ad ascoltarne un paio e per me non vanno bene in quanto mi lascio distrarre da ciò che vedo o che passa. Forse possono essere di aiuto a chi non ama leggere sicuramente sono ottimali per i non vedenti che non leggano ancora in braille.


 

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Giovedì, 23 Agosto 2018 | di @BookSprint Edizioni

Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)