Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

14 Ott
Vota questo articolo
(1 Vota)

Intervista all'autore - Clelia Calandra

1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto?

A Palermo, nella mia meravigliosa Sicilia.



2. Che libro consiglierebbe di leggere ad un adolescente?

Di sicuro consiglierei "Meno di Zero", un romanzo del grande Bret Easton Ellis.



3. Cosa pensa della progressiva perdita del libro cartaceo a favore dell’ eBook?

Sinceramente preferisco il cartaceo, ma mi rendo conto che l'evoluzione della tecnologia permette di leggere dove si vuole e in qualunque momento perciò spero che l'eBook si evolva ancora di più, ma non si perdano i buoni vecchi libri.



4. La scrittura è un colpo di fulmine o un amore ponderato?

Di certo la scrittura è cresciuta insieme a me, alla mia anima, alla mia mente. Fin da piccola avevo una fantasia abbastanza accesa che dimostravo soprattutto nei primi temi delle elementari e con il passare del tempo ho migliorato me stessa e di conseguenza le mie abilità nello scrivere. Tuttavia non definirei quello per la scrittura un "amore", piuttosto una meravigliosa e folle fuga dalla realtà.



5. Cosa l’ha spinta a scrivere questo libro?

Tante emozioni, situazioni e periodi in cui avevo bisogno di staccare, di evadere da quella realtà che mi stava stretta e allora mi allontanavo e immaginavo quel mondo che mi permetteva di elaborare e accettare le sofferenze e gli ostacoli della mia vita.



6. Quale messaggio vuole inviare al lettore?

Penso che dal libro non si evinca con esattezza il messaggio che vorrei comunicare perché preferisco che il tutto rimanga velato. Voglio dire solo questo al lettore: “Ama, soffri, supera gli ostacoli e immagina, sogna, ma analizza razionalmente e non lasciarti mai abbattere e soprattutto non sopravvivere.”



7. La scrittura era un sogno nel cassetto già da piccolo o ne ha preso coscienza pian piano nel corso della sua vita?

Credo di averne preso coscienza nel corso della mia crescita perché, anche se fin da piccola scrivo, non mi ero mai resa conto prima di questa mia capacità e non le avevo dato molto peso.



8. C’è un episodio legato alla nascita o alla scrittura del libro che ricorda con piacere?

La maggior parte delle ispirazioni per scrivere le storie contenute in questo libro sono a parer mio curiose e affascinanti. Vi citerei quel giorno in cui vidi un gabbiano volare sopra la mia testa. Mi affascinò molto guardarlo fluttuare nell'aria libero e leggero. Quel gabbiano fu l'ispirazione per una delle mie poesie.



9. Ha mai pensato, durante la stesura del libro, di non portarlo a termine?

Certo, moltissime volte in realtà forse perché non ero ancora pienamente cosciente delle mie doti e non pensavo di essere in grado di completare un'opera che si sarebbe poi trasformata in qualcosa di concreto.



10. Il suo autore del passato preferito?

Senza dubbio Edgar Allan Poe.



11. Cosa ne pensa della nuova frontiera rappresentata dall’audiolibro?

Non ne sono molto informata a dirla tutta, ma penso valga la stessa cosa come per l'e-book. Spero che a lungo andare la tecnologia favorisca la diffusione del sapere e anche di quelle opere che forse sono a molti sconosciute.

 

 

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Sabato, 14 Ottobre 2017 | di @BookSprint Edizioni

Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)