Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

21 Mag
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il sentiero stretto

Un saggio capace di far riflettere ed appassionare al tempo stesso, lanciando spunti di discussione non solo sulla situazione italiana, ma anche sulla coscienza di ognuno. “Il Sentiero stretto – Formazione è un’altra cosa”, di Giuseppe Ecca ed edito dalla Casa Editrice BookSprint Edizioni, è disponibile nel doppio formato cartaceo / e-book.
 
Un interessante saggio che analizza, in modo obiettivo e dettagliato, i sistemi formativi vigenti nel nostro bel Paese, o meglio le loro carenze e, dunque, l’inevitabile crisi della scuola e dell’intera società, in considerazione del fatto che la crescita di ciascun individuo ha avvio dalla nascita fin dal momento del concepimento. Ed è, quindi, di rilevante importanza poter ripartire e rivedere la formazione che è alla base del processo educativo. Perché solo in tal modo si potrà garantire, non solo al singolo bensì all’intera comunità, una crescita ed un miglioramento globale, o meglio un “rinnovato umanesimo evolutivo”.
 
Da apprezzare, in particolar modo, il contenuto etico del testo: se è vero che la nostra società è in crisi, ancor più vero è che si può ottenere un rinnovato umanesimo evolutivo e una crescita del singolo attraverso una migliore formazione dello stesso, al contempo comportando inevitabili vantaggi e benefiche conseguenze per l’intera collettività. Un saggio che induce il lettore a riflettere, quindi, quello di Giuseppe Ecca, non solo sul sistema scolastico vigente in Italia, ma anche su questioni esistenziali che non possono non interessare chiunque.
 
Nato in Sardegna ma residente a Roma, Giuseppe Ecca ha sempre mantenuto un rapporto intenso sia con l’isola nativa sia con diverse esperienze estere. Per lungo tempo direttore centrale del personale e della formazione in aziende e organizzazioni, Ecca ha svolto anche attività di valutazione dei capi di istituto e formazione di docenti per conto del ministero della pubblica istruzione. Alla multiforme attività formativa si è affiancata una intensa azione di scrittore e giornalista, espressa in libri come “Industrializzazione senza cultura industriale”; “La Società Istituzionale”; “L’Attesa”; “Pane al Pane”; e saggi, come “Impresa, Creatività e Lavoro: le persone come differenza competitiva”; “Cattedra per il ventunesimo secolo: una idea di cambiamento dei sistemi formativi”; e da ultimo: “Teologia dell’azione sociale: quattromila anni fra Caino ed Abele”.
 

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 


Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)