Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

03 Feb
Vota questo articolo
(1 Vota)

Parricida

Un'infanzia tutt'altro che felice, un terribile delitto che resterà impresso per tutta la vita, senza però mai scontare una condanna fisica, ma solo interiore, e forse per questo ancora peggiore, la lotta contro un sistema corrotto e avverso alla buona sorte, fino agli anni della vecchiaia… C'è tutto questo e molto altro in "Parricida" il romanzo di formazione a forte tinte autobiografiche di Arturo Lepico, edito dalla BookSprint Edizioni. L'opera, disponibile nel formato della brochure cartacea, indaga la mente umana, la coscienza e l'esistenza, a stretto contatto con una natura che non è quasi mai benigna.
 
La trama. La gioventù, si sa, non sempre è terreno fertile per giochi e divertimenti. Specie negli anni a cavallo della Seconda Guerra Mondiale e quelli immediatamente successivi, quando si campava più di stenti che di gioie. E questo lo sa bene il protagonista di questo romanzo, che già all'età di 2 anni perde la madre e che a 16 anni vede morire anche il padre. Morte di cui si sente colpevole, tanto che comincia dentro di lui un vero e proprio processo, che lo porta alla condanna di omicidio. Con la maggiore età arriva però la necessità di lavorare, ma la banca è un mondo ostile e la mentalità del burocrate rende ancora più difficile sopravvivere alla propria coscienza, fino ad arrivare alla pensione…
 
104 pagine molto sentite, capaci di suscitare emozioni forti e vere. Dalla situazione familiare al contesto storico vissuto, fino agli anni del lavoro e poi del matrimonio e della senilità, affrontando anche la malattia e l'assenza. Tutti temi concreti, che offrono numerosi spunti di riflessione al lettore, a partire dalle prime pagine, più movimentate, passando poi all'epilogo, più introverso e meditativo.
 
Arturo Lepico deve sin dalla nascita lottare per sopravvivere. Dopo la morte della madre, diventa "ospite" dei nonni e in vari centri della Sicilia. Ciò che ne contraddistingue l'infanzia è perciò la precarietà, ingigantita ulteriormente dalla morte del padre quando è ancora adolescente. Costretto perciò a lavorare, trova finalmente la sua dimora sempre in Sicilia, dove, dopo il diploma, intraprende la carriera bancaria. Un matrimonio e due splendidi figli non riescono però a riportargli il sorriso, dovendo combattere ancora, questa volta contro la malattia della moglie. "Parricida" è il suo primo romanzo.

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 


Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)