Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

04 Ott
Vota questo articolo
(1 Vota)

Il Big Bang - Ipotesi sugli accadimenti prima e dopo

Sono secoli che l'umanità ricerca, più o meno scientificamente, il significato e la spiegazione dell'origine del mondo e della vita sulla terra. Tra le varie teorie che si sono susseguite negli anni, ce ne sono state alcune che hanno toccato con maggior empatia la mente umana. Prova ad inserirsi in questo filone Michele Judica con il suo romanzo "Il Big Bang – Ipotesi sugli accadimenti di prima e dopo". Il volume, edito dalla BookSprint Edizioni e disponibile nel classico formato della brochure cartacea, offre perciò un nuovo spunto di riflessione e una risposta ad una delle domande più ricorrenti nella storia dell'umanità.
 
La trama. Un essere divino dà vita ad un progetto molto ambizioso: creare l'universo. Tale opera, per essere portata a termine, necessita di tutta una serie di azioni e pensieri che, partendo dalla progettazione, dovranno poi arrivare alla comparsa dell'uomo. Il divino, così, una volta messo in atto il suo progetto, potrà osservare come l'universo, e soprattutto gli esseri viventi che lo abitano, si evolvono nel tempo. Per rendere ancora più intrigante la sua creazione, mette in relazione due pianeti simili, Cygnus e Terra, con l'evoluzione che sul primo è molto più avanti che sul secondo, basandosi non più sull'homo homini lupus, bensì sulla totale e reale collaborazione per soddisfare le esigenze di tutti. Ma quale sarà il percorso giusto della sua creazione?

172 pagine che, oltre a mettere in risalto l'abilità artistica e linguistica dell'autore, e ad esprimere una fantasia non certo comune, tengono il lettore incollato al foglio, appassionato sempre più all'analisi del divino e della sua creazione. La capacità poi di condire l'invenzione con gli elementi concreti e reali delle leggi della natura fa sì che non ci sia nemmeno uno spiazzamento iniziale e si entri nel mondo rappresentato sin dal primo rigo. Ogni elemento diventa perciò stimolo per ragionare, valutare e comprendere meglio se stessi e il proprio mondo.
  
Nato a Genova nel dicembre del 1943, Michele Judica si è diplomato come Capitano di Macchina della Marina Mercantile Italiana. Da adulto ha poi conseguito la laurea in Filosofia, indirizzo Scienze Umane, trovando anche tempo per portare avanti, oltre al suo lavoro di manager, anche gli studi di astrofisica. Attualmente in pensione, non ha mai dimenticato le sue grandi passioni: per lo sport (è stato secondo al campionato ligure juniores sollevamento pesi del 1963); per la letteratura; per le auto (ha una piccola collezione privata); e per le passeggiate nella natura.

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Venerdì, 11 Ottobre 2019 | di @BookSprint Edizioni

Lasciaun commento

 

Ultimi Commenti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)