Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

19 Mar
Vota questo articolo
(0 Voti)

100 metri

Un ragazzino, le prime corse, i primi successi, l'incontro con i grandi. Poi un incidente, l'alcool, una fidanzata, ma la voglia di continuare a lottare per raggiungere il proprio sogno: l'Olimpiade. Arriva in libreria "100 metri", il nuovo romanzo di Francesco Giugliano. Il volume, edito dalla BookSprint Edizioni, è arricchito dalla immagini a cura di Elena Barosio, che impreziosiscono un'opera artistica di per sé già molto valida e apprezzabile.
 
La trama. Frankie è solo un ragazzino che quotidianamente vive la sua passione per l'atletica. L'amore per questo sport, però, pian piano si trasforma in qualcosa di più viscerale e profondo e i primi successi lo spingono ad andare sempre oltre, ad alzare sempre più l'asticella. Vittima però di un brutto incidente, che ne ferma corpo e anima, Frankie vive un periodo di sconforto, cadendo anche nell'alcolismo. Ma saranno l'amore di una ragazza e della sua famiglia e la sua voglia di farcela comunque a dargli nuovi stimoli per cercare di coronare il suo sogno da bambino…
 
Un linguaggio semplice, lineare e scorrevole accompagna il lettore nella storia di Frankie, in cui l'autore gioca nell'alternare il passato con il presente, tra flashback e la vita di oggi. Nelle 120 pagine di cui si compone il romanzo, il lettore può ritrovarsi così di volta in volta nelle vicende del protagonista, nelle sue difficoltà prima come persona, poi di atleta che non vuole mollare, fino a cogliere appieno la lezione della vita: mai mollare, mai arrendersi. La storia di Frankie è infatti la parabola dell'esistenza umana, sempre vicina al traguardo, che improvvisamente appare poi lontano, ma dal quale non bisogna mai staccare lo sguardo se lo si vuole raggiungere davvero.
 
Nato a Scafati, città vesuviana nei pressi di Pompei, in provincia di Salerno, nel maggio del 1982, Francesco Giugliano è laureato in Scienze Infermieristiche alla Federico II di Napoli ed è grande appassionato di numerose discipline sportive, tra le quali proprio l'atletica leggera. Per questo non si perde mai nemmeno un evento delle Olimpiadi e il suo mito in pista è Carl Lewis, dal quale ha preso spunto per scrivere il suo "100 metri", prima fatica letteraria dell'autore.

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Martedì, 19 Marzo 2019 | di @BookSprint Edizioni

Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)