Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalit√† illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di pi√Ļ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all‚Äôuso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

13 Ago
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il Sangue del Profugo rivela - Das Blut des Fl√ľchtlings erz√§hlt

In un clima di tensione in cui l'immigrazione e il Mediterraneo, con la sua accoglienza, sono all'ordine del giorno e sempre presenti nel palinsesto di tutti i giornali e telegiornali europei, arriva in libreria "Il sangue del profugo rivela ‚Äď Das Blut des Fl√ľchtlings erz√§hlt", la raccolta di poesie di Gino Pacifico. L'opera (156 pagine), edita dalla BookSprint Edizioni e disponibile nel classico formato della brossure cartacea, racchiude un messaggio di solidariet√† e amore fraterno verso chi, con la speranza negli occhi e nel cuore, si imbarca ogni giorno in cerca di qualcosa di migliore.
√ą questo infatti il sogno dei profughi che quotidianamente attraversano il Mediterraneo, in condizioni disumane e spesso molto pericolose, dall'Africa verso l'Europa, per cercare una vita almeno dignitosa. Una serie di liriche profonde, componimenti vari e aforismi diretti e arguti si alternano evocando e suscitando emozioni intense e drammatiche, che vogliono far riflettere sul tema.
 
Per questo l'opera, che si giova anche di una versione in tedesco grazie alla traduzione di Christian Leeck, ha un profondissimo valore etico, sia per l'argomento delicato che affronta, sia per il modo in cui lo fa: con determinazione, emozione, semplicità ed eleganza. Le liriche presentano infatti i fatti con crudezza, ma anche con tanta umanità, il che sicuramente contribuisce a sensibilizzare il lettore, a cui il pathos emotivo arriva diritto al cuore.
 
Nato a Mondragone, in provincia di Caserta, nel 1952, Gino Pacifico è un insegnante di italiano e storia nelle scuole tedesche. Artista a trecentosessanta gradi, vanta la vittoria del Festival del cinema della BDFA con i film "Due valigie diverse" e "Andata e ritorno". "Il sangue del profugo rivela" è il suo terzo libro in versi (dopo "Indivisibile" del 2012 e "La vetrina dell'emigrante" del 2015), ma probabilmente è quello che segna la sua completa maturazione nel mondo dell'arte poetica.

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 


Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)