Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

03 Giu
Vota questo articolo
(3 Voti)

Il destino della fenice

Il fascino del mito, il mistero della leggenda, l'amore per la vita e la speranza nel futuro. Sono questi gli elementi principali, ma sia chiaro, non i soli, di "Il destino della fenice", il nuovo romanzo di Giada Bianco. L'opera, pubblicata dalla BookSprint Edizioni, e per tanto disponibile sia nel classico formato cartaceo della brossura che nella dimensione digitale dell'ebook, affronta il tema della rinascita, dell'amicizia e della fiducia nel prossimo, valori fondamentali che andrebbero riscoperti a livello globale oggi.

La trama. In un tempo molto lontano, in un luogo ancora più lontano, la Mesopotamia, Volavola, una giovane araba fenice, viene al mondo e una famiglia, prescelta da secoli dal destino e dal Dio Ra, si prende cura di lei nei primi mesi di vita. Levi, figlio di Ismaele, si lega molto all'animale, tanto da dargli il nome e accompagnarlo nella crescita. Ma quando l'uccello mitologico impara a volare, inizia il suo lungo viaggio verso l'Egitto. Viaggio che lo porterà in girò nel mondo, diventando più lungo di quanto inizialmente previsto. Attraverserà Roma, la Grecia, la Cina e molti altri luoghi, incontrando ogni volta personaggi e creature diverse con cui stringerà amicizia.

316 pagine fantastiche, impregnate di un ottimismo che non può che far bene. La storia si adatta al meglio ai sognatori e agli amanti di storia antica, ma per la leggerezza e la facilità con cui viene raccontate, è godibile da un pubblico molto vasto di persone. Finanche i bambini potranno trovare emozionanti e appaganti le avventure di Volavola in giro per il mondo, oltre che istruttive. Infatti il viaggio della fenice, la cui morte coincide sempre con una rinascita, appare come un percorso fortemente costruttivo, che reca con sé un alto messaggio di speranza: di tornare un giorno a casa.

Giada Bianco è l'autrice di questo bel romanzo. Madre comasca, padre veneto, è nata a Como nel 1992 e sin da piccola ha sviluppato, prima alle scuole elementari, poi negli anni della sua maturità, la passione per la scrittura. Le poesie e il fantasy sono il suo mondo, che oggi si è allargato perché, madre, si è trasferita a Caccuri, piccolo borgo della Calabria, dove convive con il suo compagno. Ma le radici sono sempre ben ancorate alla sua terra! 

 

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Venerdì, 03 Giugno 2016 | di @Dario D’Auriente

Articoli correlati (da tag)

Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)