Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

15 Lug
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il tesoro della Scoletta

Giorgio Arpini è un giovane professore di storia la cui vita attraversa una fase di difficoltà. I rapporti familiari con la moglie e la suocera si incrinano proprio per via della sua professione: entrambe le donne lo accusano di praticare un’attività poco redditizia; ma Giorgio ama il suo lavoro e soprattutto ama la storia. Per questo motivo, quando un funzionario di banca gli propone di tenere una conferenza sulle antiche corporazioni, Giorgio Arpini accetta, ignaro di quanto di lì a poco gli accadrà.

La partecipazione al convegno dà infatti al protagonista l’occasione di avvicinarsi ad un testo di antica datazione, redatto ai tempi dell’invasione napoleonica del Veneto e di Venezia, la cui interpretazione riuscirà a svelare dove è custodito un antico tesoro. La passione di Giorgio per la storia, le sue competenze sul campo ed il suo coraggio gli consentiranno di decifrare il messaggio segreto, così da ottenere un riconoscimento per le ottime doti professionali e finalmente un lavoro sicuro.

 La precarietà di chi si occupa di cultura sfiora anche il romanzo di Deon Silvano, autore del romanzo “Il tesoro della Scoletta” edito dalla casa editrice BookSprint Edizioni in doppia versione: cartacea e digitale (140 pagine). Con un ritmo di lettura decisamente poco pacato per via degli episodi che si concatenano all’interno del romanzo, nessuno riuscirà a non subire il fascino di una storia avvincente, la cui peculiarità è costituita dai numerosi riferimenti storici ed artistici; a dimostrazione della buona formazione culturale dell’autore. Classe 1947, Silvano Deon nasce a Venezia dove fino al 2004 è impegnato in vari ruoli nel mondo della sanità: Tecnico di Laboratorio, poi Informatore Medico del Farmaco e infine Manager di una importante società multinazionale Americana. Ma l’anno della svolta, per Silvano, è il 2009, quando finalmente raggiunge un traguardo importante: la Laurea in Storia.

“Il tesoro della Scoletta” può essere definito il figlio della passione, dell’amore che Silvano Deon nutre da sempre nei confronti di una materia fondamentale per la conoscenza e la comprensione del presente: la storia. Bistrattata dai più, essa trova in questo romanzo il giusto riconoscimento. Non ultimo è da attribuire all’autore la capacità di avere saputo ben conciliare argomenti del passato con l’ottica e la mentalità del mondo contemporaneo.

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Giovedì, 16 Luglio 2015 | di @Damiana Perrella

Lasciaun commento

 

Ultimi Commenti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)