Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

15 Mar
Vota questo articolo
(3 Voti)

Antonino Sergi intervistato da Red Ronnie a Roxy Bar

Ospite di Roxy Bar, intervistato da Red Ronnie, c’è Antonino Sergi, autore per BookSprint Edizioni di “Il sognatore” e di “Racconto dell’uomo senza età”. In quest’intervista, realizzata alla Prima Biennale della Creatività al Palaexpo di Verona, Antonino parla della sua vita e racconta cosa anima la sua scrittura.


«Cos’è questa lampada?»,  chiede Red Ronnie indicando la copertina de “Il sognatore”.
«È il sogno», risponde il nostro autore. Significa «realizzare quello che ognuno di noi porta dentro di sé. Sognare mantiene giovani. Ho conosciuto una ragazza molto giovane; poi l’ho rivista da donna, col suo nome scritto nel cuore. Questo ha fatto nascere in me il desiderio di fare una vita con lei».


È nato così, “Il sognatore”. Da un desiderio che non si può avverare nella vita reale, per rispetto e per questioni anagrafiche, ma che trova compimento sulla carta.


Antonino Sergi, pensionato con la passione per la scrittura, è attivo nel sociale. «Faccio parte dell’associazione socio-culturale, senza scopo di lucro, “Monsignor Ermenegildo Fusaro”. È un prete nato a Marcon e morto nel 2002, un santo padre protettore degli animali. Ha fatto tanto bene, e continua a farne anche da morto. Bisogna crederci, e io ci credo»


Lo scrittore è autore di un nuovo romanzo, che presto sarà sul catalogo BookSprint. Si intitola “Racconto dell’uomo senza età” e «si svolge sulle Isole Eolie. Ha per protagoniste due giovani ragazze».


Lo spirito che anima le opere di Sergi è la voglia di vivere e di rispettare la vita. «La vita è un bene che non riceviamo due volte, bisogna viverla intensamente, e rispettarla. La vita è bella, e io il bicchiere lo vedo sempre mezzo pieno, perché sono ottimista; se lo vedi mezzo vuoto, sei pessimista. Non cambia niente, ma vuol dire tanto per il modo di vivere». Da vero sognatore, Antonino conclude l’intervista invitando a sognare, spiegando che «I sogni non sono quelli che facciamo quando andiamo a dormire, ma sono quelli che non ti fanno dormire finché non li realizzi».

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 


Lasciaun commento

 

Ultimi Commenti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)