Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

20 Set
Vota questo articolo
(0 Voti)

Intervista all'autore - Michela Accogli

Parliamo un po’ di Lei, dove è nata e cresciuta?
Sono nata a Reggio Calabria ma cresciuta in un piccolo paese del Salento, Andrano.
 
Che libro consiglierebbe di leggere ad un adolescente?
Sicuramente tutta la saga di Harry Potter e La bambina della sesta luna.
 
Cosa pensa della progressiva perdita del libro cartaceo a favore dell’ eBook?
Che non sono molto d’accordo con tutto ciò.
Amo i libri, amo il loro odore appena comprato e amo sfogliare le pagine.
Mi mette molta tranquillità e mi fa stare a stretto contatto con la mia confort zone.
 
La scrittura è un colpo di fulmine o un amore ponderato?
La scrittura è un vero colpo di fulmine che ti prende e ti trascina via con le sue mille sfaccettature.
La si ama in ogni forma ci arrivi.
 
Cosa l’ha spinta a scrivere questo libro?
La voglia di aprire gli occhi al mondo, la voglia di poter finalmente buttare giù ogni dubbio, perplessità, affermazione che io nella vita vera non sono così forte a cacciare fuori.
 
Quale messaggio vuole inviare al lettore?
Vorrei far capire che ognuno di noi è diverso e quindi non ci dobbiamo mai sentire in difetto con la società.
Vorrei solo far capire alle persone che il diverso non è errato, non è da emarginare ma da integrare e abbracciare.
 
La scrittura era un sogno nel cassetto già da piccola o ne ha preso coscienza pian piano nel corso della sua vita?
Già da quando ero piccola, è una cosa (a detta mia) innata.
 
C’è un episodio legato alla nascita o alla scrittura del libro che ricorda con piacere?
Beh questo libro fondamentalmente era dedicato alla mia nonna materna quindi si, il suo ricordo, alle sue parole che troverete anche in alcuni capitoli.
 
Ha mai pensato, durante la stesura del libro, di non portarlo a termine?
Questo mai.
Perché quando mi prefiggo un oggettivo lo raggiungo sempre.
 
Il suo autore del passato preferito?
Lauren Kate.
 
Cosa ne pensa della nuova frontiera rappresentata dall’audiolibro?
Che sono d’accordo perché c’è l’ora gente che per suona sfortuna non può vedere i colori, non può vedere i volti che lei ama, non può leggere…quindi si trovo che sia giusto dare voce anche a queste persone.

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 


Lasciaun commento

 

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2023 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)