Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

28 Ago
Vota questo articolo
(1 Vota)

Intervista all'autore - Cesare Costa -

Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore?
Sono nato nell' estate del '71 a Ciriè (TO), sono un agente di commercio. Ho una figlia di 17 anni e vivo la mia vita curiosando il mondo.
Mi piace sempre aprire nuovi cassetti nella mia mente cercando di capire come funziona l'universo che mi circonda. Proprio da questa osservazione costante, nasce in me fin da ragazzo la necessità di trasferire i miei pensieri e le mie emozioni su carta. Secondo me non si decide di scrivere, perché è un qualcosa che deve venire dal profondo intimo interiore. Io ho deciso di pubblicare non di diventare scrittore.
 
Nell’arco della giornata qual è il momento che dedica alla scrittura?
Il momento migliore non esiste, quando le idee si fanno strada nella mente bisogna riuscire a catturarle e trasformarle in qualcosa che possa essere scritto.
 
Il suo autore contemporaneo preferito?
Se devo sceglierne uno in particolare, sicuramente Richard Bach.
 
Perché è nata la sua opera?
Perché qualcuno mi ha fatto capire che le mie riflessioni potevano essere utili ad altre persone.
 
Quanto ha influito nella sua formazione letteraria il contesto sociale nel quale vive o ha vissuto?
Tutto incide, "Tra Onde di Emozioni e Vibrazione di pensieri" è il mio modo di vedere il mondo che mi circonda.
 
Scrivere è una evasione dalla realtà o un modo per raccontare la realtà?
Entrambe allo stesso momento, un'interessante evasione raccontando la realtà.
 
Quanto di lei c’è in ciò che ha scritto?
Tutto
 
C’è qualcuno che si è rivelato fondamentale per la stesura della sua opera?
Tutte le persone con cui vengo a contatto, le loro storie il loro essere. Molte delle poesie di questo libro nascono proprio dai "quanti emozionali" che le persone mi hanno trasmesso e che ho poi cercato di trasporre in quello che ho scritto.
 
A chi ha fatto leggere per primo il romanzo?
Non è un romanzo ma una raccolta di poesie e brevi storielle. Alcune di esse le ho pubblicate sui miei canali social per capire se erano apprezzate. La raccolta completa per ora è stata letta solo da un paio di amici. Persone di cui ho una stima enorme.
 
Secondo lei il futuro della scrittura è l’ebook?
L'ebook non è il futuro perché è già presente. Ma da nostalgico come sono amo l'odore del libro cartaceo, il frusciare delle pagine tra le mani. Insomma la differenza grande tra un e-book e un libro cartaceo, sta nei sensi che stimola leggendolo.
 
Cosa ne pensa della nuova frontiera rappresentata dall’audiolibro?
L'audiolibro comprime un po' l'immaginazione di sentire nella propria testa e far proprie le voci e le intonazioni dei protagonisti. È comunque un ottimo strumento per coltivare la propria passione per la letteratura quando ci sono condizioni che non permettono la lettura.

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 


2 COMMENTI

  • Link al commento Paolo inviato da Paolo

    In questo libro ti senti trasportato in un vortice di emozioni, si viaggia attraverso i pensieri dell'autore in un vortice... Bello e profondo

    Giovedì, 09 Novembre 2023 13:50
  • Link al commento Simonetta inviato da Simonetta

    Parole semplici ma profonde ed emozionanti. Parole che aprono subito davanti agli occhi luoghi e immagini e persone. Sentimenti sinceri. Da leggere e da immaginare. Bel formato. Storie ed emozioni in forma di poesie e scene quotidiane. Bello !!!

    Venerdì, 15 Settembre 2023 22:24

Lasciaun commento

 

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2023 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)