Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

13 Ago
Vota questo articolo
(0 Voti)

Intervista all'autore - Marco Antonio Giacomoni -

Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore?
Provengo da una famiglia lombarda borghese benestante e culturalmente valida.
Mio nonno era medico e mio padre era ingegnere. Mi è stato insegnato il senso della giustizia dell’onesta e del dovere.
Ho avuto una vita abbastanza "avventurosa" che mi ha permesso di osservare situazioni incredibili che mi sembrava doveroso riferire.
 
Nell’arco della giornata qual è il momento che dedica alla scrittura?
generalmente la notte
 
Il suo autore contemporaneo preferito?
Giorgio Bocca
 
Perché è nata la sua opera?
Per dimostrare, ancora una volta, che le cose non funzionano, come dovrebbero, perché i responsabili non sempre riescono ad agire senza essere influenzati da interessi di parte.
Per raccontare vicende divertenti o imbarazzanti o drammatiche vissute.
 
Quanto ha influito nella sua formazione letteraria il contesto sociale nel quale vive o ha vissuto?
Abbastanza.
 
Scrivere è una evasione dalla realtà o un modo per raccontare la realtà?
È un modo per raccontare la realtà e fare rivivere situazioni, legate al mondo ormai lontano, che i giovani dovrebbero ed in qualche caso vorrebbero conoscere.
Ad esempio: come si viveva durante i bombardamenti aerei? Come si viveva quando i vari Pippo (cacciabombardiere alleato) scorrazzavano indisturbati sul Nord Italia
colpendo tutti gli obiettivi che potevano rallentare la risalita degli Alleati nella Penisola?
 
Quanto di lei c’è in ciò che ha scritto?
Tutto.
 
C’è qualcuno che si è rivelato fondamentale per la stesura della sua opera?
I miei 4 fratelli con cui ho chiarito alcuni episodi della nostra infanzia
 
A chi ha fatto leggere per primo il romanzo?
A mia sorella Silvia
Ad un avvocato che mi ha consigliato vivamente di eliminare molti nomi e cognomi
 
Secondo lei il futuro della scrittura è l’ebook?
Non so se sarà il futuro. Certo sarà sempre più importante.
 
Cosa ne pensa della nuova frontiera rappresentata dall’audiolibro?
Non sono competente

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 


Lasciaun commento

 

Ultimi Commenti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)