Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

13 Apr
Vota questo articolo
(0 Voti)

Intervista all'autore - Cristiana Santoni -

Parliamo un po’ di Lei, dove è nata e cresciuta?
Sono nata e vivo nella provincia di Ancona, nelle Marche, in un piccolo paesino sulle colline da cui si può vedere sia il mare sia le montagne
 
Che libro consiglierebbe di leggere ad un adolescente?
Agli adolescenti consiglierei di leggere "L'ultimo cacciatore" di Davide Morosinotto.
 
Cosa pensa della progressiva perdita del libro cartaceo a favore dell’ eBook?
In fondo credo sia una scelta ecologica, risparmiando carta ci guadagna l'ambiente, ma personalmente preferisco il libro cartaceo, adoro il rumore delle pagine che vengono sfogliate e l'odore della carta.
 
La scrittura è un colpo di fulmine o un amore ponderato?
Ho sempre amato le storie. Da piccola mia madre, prima di andare a letto, mi leggeva sempre delle storie. Poi una sera mi ha detto, avevo 4 anni: «Ora hi da fare, leggi le storie da sola!». All'inizio mi sono sentita un po' disorientata perché non sapevo leggere ma in poco tempo ho iniziato e non ho più smesso. Il mio amore per la lettura e di conseguenza la scrittura nascono con me stessa.
 
Cosa l’ha spinta a scrivere questo libro?
Questo libro è nato durante il primo lockdown. Avevo voglia di uscire, di evadere, di non pensare alla pandemia e l'unico modo era scrivere.
 
Quale messaggio vuole inviare al lettore?
Il messaggio che vorrei inviare al lettore è quello di non abbattersi mai di fronte alle difficoltà, ma di andare avanti e le cose belle accadranno.
 
La scrittura era un sogno nel cassetto già da piccola o ne ha preso coscienza pian piano nel corso della sua vita?
Mi è sempre piaciuta diventare una scrittrice per bambini e adolescenti.
 
C’è un episodio legato alla nascita o alla scrittura del libro che ricorda con piacere?
Il libro è nato con la partecipazione di tutta la mia famiglia, mio marito ha disegnato le illustrazioni e i miei figli mi hanno fatto le consulenze
 
Ha mai pensato, durante la stesura del libro, di non portarlo a termine?
A volte, durante la stesura del libro, ho pensato di non pubblicarlo, ma poi spinta dai miei figli ho deciso di darlo alla stampa.
 
Il suo autore del passato preferito?
Ci sono tantissimi autori che ammiro come Guia Risari, Silvia Vecchini, Giusi Quarenghi, Bernaerd Friot...
 
Cosa ne pensa della nuova frontiera rappresentata dall’audiolibro?
L'audiolibro è uno strumento fantastico per l'inclusione, ma come dicevo prima adoro il libro di carta.

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 


Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)