Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

27 Gen
Vota questo articolo
(0 Voti)

Intervista all'autore - Giuseppe Lai -

Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto?
Sono nato a Nuoro, a 19 anni mi sono trasferito per lavoro e ho vissuto in varie città italiane, a 42 anni ho fatto ritorno a Nuoro e spero di trascorrere qui il resto della mia vita.

 
Che libro consiglierebbe di leggere ad un adolescente?
In particolare non consiglierei nessun libro, direi che ogni libro è quello giusto se ti appassiona, se leggerlo ti porta in un luogo che ti piace e ti fa stare bene direi che hai trovato il libro adatto a te.
 
Cosa pensa della progressiva perdita del libro cartaceo a favore dell’ eBook?
Penso che il digitale sia solo una questione di spazi e comodità, la maggior parte dei lettori che conosco, me compreso, continuano a preferire il cartaceo.
 
La scrittura è un colpo di fulmine o un amore ponderato?
Per me è stato un colpo di fulmine, quando ero un ragazzo mi hanno prestato un libro che mi ha appassionato e da quel momento non ho più smesso di leggere.
 
Cosa l’ha spinta a scrivere questo libro?
Non saprei dire cosa esattamente mi abbia spinto a scrivere, ma posso dire sicuramente che è stata una bella esperienza, impegnativa e divertente.
 
Quale messaggio vuole inviare al lettore?
Penso che siamo arrivati a un punto della vita in cui tutto corre ad alta velocità, progresso, social e malattie, lavoro e tempo libero delle volte non danno il tempo per fermarsi un attimo.
nella storia del libro il tempo si ferma, la propria terra, la famiglia e l’amicizia sono alla base di una vita semplice, non esistono malattie, non esiste il progresso e la vita è semplice nonostante le difficoltà.
 
La scrittura era un sogno nel cassetto già da piccolo o ne ha preso coscienza pian piano nel corso della sua vita?
Il libro è stata la mia unica esperienza, prima non avevo mai neanche pensato di scrivere.
 
C’è un episodio legato alla nascita o alla scrittura del libro che ricorda con piacere?
In effetti tutta la storia del libro la ricordo con piacere, l’idea di scriverlo che poi in poco tempo mi ha portato non solo a completarlo ma anche a farlo conoscere a tutti.
 
Ha mai pensato, durante la stesura del libro, di non portarlo a termine?
Tante volte ho pensato che non l’avrei mai fatto pubblicare e stampare, ma non ho mai pensato di non portare a termine la storia.
 
Il suo autore del passato preferito?
In effetti non ho un autore preferito, ho sempre scelto i libri basandomi sull'argomento e non sullo scrittore.
 
Cosa ne pensa della nuova frontiera rappresentata dall’audiolibro?
Penso che sia un’ottima idea e un ottimo mezzo di lettura, purtroppo non tutti hanno la possibilità di poter leggere e l’audiolibro è una soluzione perfetta.

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 


Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)