Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

27 Dic
Vota questo articolo
(0 Voti)

Intervista all'autore - Eleonora Betti -

Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova?
Scrivere è il "mio tutto" emozioni bisognose di essere lette e dunque ricordate.
Una sensazione improvvisa che nasce da ciò che sento dentro.
Quando scrivo mi sento alleggerita, appagata, sento ME!

 
Quanto della sua vita reale è presente in questo libro?
Gran parte delle mie opere (per non dire tutte) parlano di me e dunque della vita vera che vivo. Solo qualcosa è stato immaginato ma rileggendo ho sempre avuto la sensazione che mi rappresentasse comunque. O che rappresentasse il mondo attuale. Inconscio intuitivo!
 
Riassuma in poche parole cosa ha significato per Lei scrivere quest’opera.
Le mie sono opere che ho scritto negli anni. Qualcuna addirittura risale al periodo della prima superiore (14 anni) posso però affermare che questa proposta divenuta poi realtà mi ha particolarmente ispirata da scriverne di nuove.
 
La scelta del titolo è stata semplice o ha combattuto con se stesso per deciderlo tra varie alternative?
Semplice è dir poco! È nata spontaneamente in un certo senso. Mi definisco da tanto, troppo tempo un’autentica "poetessa maledetta" quest'ultima frase è infatti il titolo del mio libro!
 
In un’ipotetica isola deserta, quale libro vorrebbe con sé? O quale scrittore? Perché?
Non vorrei sicuramente risultare spocchiosa, egoista e troppo piena di me (in realtà sono proprio tutto il contrario e nelle mie opere si evince la mia infinita insicurezza) ma credo che potrei questo libro. Il mio! Per ricordarmi che esisto e sono capace. Rileggendo i miei scritti sono certa che troverei nuove sfumature e mi conoscerai più a fondo.
 
Ebook o cartaceo?
Assolutissimamente cartaceo! Perché? Conoscete bene la sensazione di scorrere le dita tra le pagine... l'odore che emana. Conoscete bene ciò che un "vero" libro è capace di trasmettere.
 
Quando e perché ha deciso di intraprendere la carriera di scrittrice?
Beh, definirmi scrittrice lo trovo presuntuoso. Magari lo sono e neanche lo so. (ecco la famosa disistima che salta fuori)
Posso affermare che sarebbe però il sogno più grande che si possa immaginare. così dannatamente sublime che al sol pensiero tremo, muoio dentro di inimmaginabile felicità! Vera felicità!
 
Come nasce l’idea di questo libro? Ci racconterebbe un aneddoto legato alla scrittura di questo romanzo?
È stato tutto molto più semplice di ciò che si possa immaginare. Non ho avuto nessunissima idea in realtà. Inviato una semplice mail. Contattata e così è iniziato questo avventuroso ed esilarante viaggio. Scrivendo poesie capite bene la differenza tra ciò ed invece una trama costruita come potrebbe essere un romanzo o altro.
 
Cosa si prova a vedere il proprio lavoro prendere corpo e diventare un libro?
Manca solamente di poterlo avere tra le mie mani. Ma sono molto cosciente del fatto che sia questo il sogno più grande di sempre. Da sempre! E poi Perché...!? è veramente reale?! Svegliatemi!!!
 
Chi è stata la prima persona che ha letto il suo libro?
Le mie opere le hanno lette le persone più importanti per me. Difficile pensare chi sia stato veramente il primo. Immagino mia madre.
 
Cosa ne pensa della nuova frontiera rappresentata dall’audiolibro?
Immagino sia stata un'idea ben studiata e ponderata. A fronte di questo penso sia stato forse doveroso in quanto la società è sempre più frettolosa e avanti con la tecnologia.

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 


Lasciaun commento

 

Ultimi Commenti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)