Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

21 Ott
Vota questo articolo
(0 Voti)

Intervista all'autore - Ivan Caino

1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto?
Ivan è mio fratello ed è nato ad Eupilio in provincia di Como.
 
2. Che libro consiglierebbe di leggere ad un adolescente?
Avrebbe sicuramente consigliato un libro di Bukowski.
 
3. Cosa pensa della progressiva perdita del libro cartaceo a favore dell’ eBook?
Ogni suo libro è sottolineato, evidenziato e ricco di note!
Credo che sarebbe assolutamente contro l'ebook e favore del cartaceo.
 
4. La scrittura è un colpo di fulmine o un amore ponderato?
Ivan si è appassionato alla scrittura verso i venticinque anni, dopo aver letto molti libri.
 
5. Cosa l’ha spinta a scrivere questo libro?
Ha incominciato scrivendo qualche pensiero e poi dice di essersi ritrovato ad averne bisogno quasi come un'esigenza fisiologica.
Doveva liberarsi dai suoi cattivi pensieri e credeva di poterlo fare solo in questo modo.
 
6. Quale messaggio vuole inviare al lettore?
Il diario è stato pubblicato per suo volere dalla famiglia.
Dopo averlo completato circa tre anni fa, Ivan ha subito un intervento chirurgico per l'asportazione di un tumore cerebrale.
In seguito all'intervento ha perso la vista e le facoltà cognitive.
La speranza è che attraverso le sue parole ciascuno di noi possa mettersi in discussione, si apra al dialogo, all'accettazione e al perdono.
 
7. La scrittura era un sogno nel cassetto già da piccolo o ne ha preso coscienza pian piano nel corso della sua vita?
È stato un processo graduale avvenuto nel corso della vita.
  
 
8. Ha mai pensato, durante la stesura del libro, di non portarlo a termine?
Per citare il libro:
"Ho lavorato duramente a queste pagine per quindici anni e adesso che è finito, sono soddisfatto".
 
9. Il suo autore del passato preferito?
Bukowski.
 

 
 
 
 
 

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 


Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)