Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

09 Ago
Vota questo articolo
(0 Voti)

Intervista all'autore - Giorgio Roncolini

1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto?
Sono nato ad Aosta e lì sono cresciuto, ho frequentato il liceo classico e poi mi sono trasferito a Torino per frequentare l'università (laurea in fisica). Qui mi sono anche sposato con Anna, mia compagna di corso a fisica.
 
2. Che libro consiglierebbe di leggere ad un adolescente?
Un libro divulgativo di argomento scientifico, perché penso che i giovani non abbiano le idee chiare di cosa significhi la scienza oggi. A mio parere certi modi di insegnare, soprattutto matematica e fisica, nelle scuole superiori, non facilita l'avvicinarsi dei giovani alla scienza.
 
3. Cosa pensa della progressiva perdita del libro cartaceo a favore dell’ eBook?
Certo, gli ebook sono comodi, soprattutto da parte in vacanza o in viaggio, ma personalmente preferisco sempre avere tra le mani un libro cartaceo. Mi piace anche vederli, lì nella libreria: il vederli a volte fa venire voglia di rileggerli. Gli ebook non si vedono.
 
4. La scrittura è un colpo di fulmine o un amore ponderato?
A me piace scrivere, mi aiuta a pensare. Scrivo più per me, che non per i miei lettori
 
5. Cosa l’ha spinta a scrivere questo libro?
Ho scritto quest'ultimo libro, per il desiderio di ricordare molte delle vicende, personali e professionali, che hanno caratterizzato la mia vita. La scuola, l'università, il lavoro, il matrimonio, i figli: tutte cose che, rese compatibili, si sono dimostrate di grande soddisfazione.
 
6. Quale messaggio vuole inviare al lettore?
Volevo anche testimoniare che il tipo di laurea a volte serve solo come punto di partenza, poi si possono svolgere anche lavori di natura molto diversa da quanto si è studiato che comunque serve come formazione di base, soprattutto metodologica. Importante è continuare a studiare, aggiornarsi e affrontare le nuove sfide con entusiasmo.
 
7. La scrittura era un sogno nel cassetto già da piccolo o ne ha preso coscienza pian piano nel corso della sua vita?
No, non ho mai sognato di scrivere è diventata per me una esigenza in età matura.
 
8. C’è un episodio legato alla nascita o alla scrittura del libro che ricorda con piacere?
Un incontro con una persona più anziana, che per un certo tempo era stato anche il mio capo, che mi aveva fatto notare come nella vita si possano fare attività diverse, sempre con soddisfazione se ci impegna e si continua a studiare. Era il mio caso e volevo testimoniarlo.
 
9. Ha mai pensato, durante la stesura del libro, di non portarlo a termine?
No, mai. Come sempre però, una volta licenziato il libro, mi sono venute in mente cose e circostante, riflessioni nuove che avrei voluto aver scritto, ma... era tardi.
 
10. Il suo autore del passato preferito?
Un tempo ho amato molto Cesare Pavese. Avevo anche preso a scrivere poesia "alla pavese".
 
11. Cosa ne pensa della nuova frontiera rappresentata dall’audiolibro?
Credo sia una cosa interessante. Non ne ho esperienza diretta, ma conosco persone, che quando fanno viaggi un po' lunghi, si fanno accompagnare da un buon audio libro.
 
 
 
 
 

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 


Lasciaun commento

 

Ultimi Commenti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)