Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

15 Gen
Vota questo articolo
(0 Voti)

Dio la sa lunga

Un giovane la cui esistenza è costellata da molte negatività. Un uomo, un sacerdote, che incontra Dio in ogni cosa e in ogni persona che la sua strada incrocia. L’incontro, destinato a cambiare la vita del ragazzo e ad aprirgli, con occhi capaci finalmente di vedere, un nuovo mondo, con nuovi orizzonti. Arriva in libreria “Dio la sa lunga – Dialoghi con padre Celestino”, il nuovo libro di Daniele Marchi. Il volume, edito dalla BookSprint Edizioni e disponibile nel classico formato della brochure cartacea, può essere ricondotto in un genere che travalica tra romanzo e libro di formazione e spiritualità.
 
L’opera, infatti, non vuole essere né una semplice storia, né un trattato su quale sarebbe il corretto senso della vita. Piuttosto è una riflessione sull’esistenza umana che, ripercorrendo le vicissitudini di Luca, il protagonista, si concentra sul significato e il ruolo della fede e la capacità innata dell’uomo, in questo caso padre Celestino, di comprendere le sofferenze del prossimo, ridando alla persona la speranza e le indicazioni per seguire una strada contornata di Luce e Amore. Perché l’uomo può essere capace di tutto, se si lascia aiutare da Dio.
 
Emerge così, dalle 178 pagine dell’opera, una struttura che procede specificatamente in un dialogo, che è il  costante raffronto tra Luca, che può rappresentare il senso di smarrimento dei ragazzi e dei giovani di oggi, incapaci di vedere le cose come sono realmente, spesso offuscati da valori che non sono tali e da ricchezze che non dovrebbero essere considerate come l’obiettivo di una vita, e padre Celestino, che è invece la conoscenza, la saggezza, la consapevolezza del senso dell’agire umano ispirato da Dio.
 
Nato nel 1968, Daniele Marchi vive e lavora come libero professionista nel settore dell’informatica. Da sempre appassionato di arte a trecentosessanta gradi, tra cui cinema, teatro e libri, ha scoperto anche il fascino della medicina olistica e in generale della spiritualità dell’essere umano. Sempre alla ricerca, perciò, della verità, ha scritto “Dio la sa lunga – Dialoghi con padre Celestino”, che è il suo primo romanzo e che racconta la sua speranza che l’uomo, e l’umanità tutta, diventi progressivamente sempre un essere migliore.

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Venerdì, 15 Gennaio 2021 | di @BookSprint Edizioni

Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)