Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

12 Gen
Vota questo articolo
(0 Voti)

Intervista all'autore - Luana Cisotto

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore?
Mi chiamo Cisotto Luana sono nata a Rivoli in provincia di Torino abito in una borgata chiamata Pragranero insieme ai miei tre gatti e due cani circondata da una vallata di prati verdi. Ho studiato segretaria d'azienda e musica come hobby dipingo e faccio la maglia nel tempo libero creando coperte calze e altro. Ho deciso di diventare scrittrice da ragazzina poi la BookSprint ha lanciato i miei racconti e poesie e di lì è nato tutto. Da piccolo ricordo che scrivevo pile di diari che poi per rabbia ho gettato via tutto poi alle superiori ho scritto il mio primo romanzo ma non riuscendo ad andare avanti ho gettato via anche quello.


Finalmente sono arrivati i racconti e le poesie e ora anche il mio primo romanzo.

 

2. Nell’arco della giornata qual è il momento che dedica alla scrittura?
Io scrivo di notte o quando mi capita perché la scrittura è una fonte di ispirazione che non sai mai quando ti prende.


 

3. Il suo autore contemporaneo preferito?
Non ne, ho leggo i libri che mi ispirano di più.


 

4. Perché è nata la sua opera?
Perché come nasce un bimbo la mia vita è fatta di questo.


 

5. Quanto ha influito nella sua formazione letteraria il contesto sociale nel quale vive o ha vissuto?
Chi l'ha presa bene e chi l'ha presa male insomma il pro e il contro molti non mi hanno accettato.


 

6. Scrivere è una evasione dalla realtà o un modo per raccontare la realtà?
È un modo per evadere da un mondo che non mi appartiene.


 

7. Quanto di lei c’è in ciò che ha scritto?
Tutto...........


 

8. C’è qualcuno che si è rivelato fondamentale per la stesura della sua opera?
Vito Pacelli.


 

9. A chi ha fatto leggere per primo il romanzo?
Alla mia vicina di casa.


 

10. Secondo lei il futuro della scrittura è l’ebook?
Sì, decisamente non amo la tecnologia diventa una forza per perdere la voglia di scrivere a mano o a macchina.


 

11. Cosa ne pensa della nuova frontiera rappresentata dall’audiolibro?
Non posso dire nulla su questo ma io sono dell'idea che un ebook è la forma migliore.


 

 
Martedì, 12 Gennaio 2021 | di @BookSprint Edizioni

Lasciaun commento

 

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)