Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

13 Nov
Vota questo articolo
(1 Vota)

Intervista all'autore - Valentina Milazzo

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova?
Essendo la mia prima opera ho provato delle emozioni indescrivibili, soprattutto in relazione agli argomenti trattati.
 
2. Quanto della sua vita reale è presente in questo libro?
In ogni libro scritto esiste una parte di noi stessi... nella mia opera c'è una parte della mia vita adolescenziale caratterizzata da atti di bullismo.
 
3. Riassuma in poche parole cosa ha significato per Lei scrivere quest’opera.
Lo scopo che ha questa mia opera è quello di informare i lettori sui possibili strumenti che il nostro ordinamento giuridico mette a disposizione per sanzionare qualsiasi forma di violenza.
 
4. La scelta del titolo è stata semplice o ha combattuto con se stesso per deciderlo tra varie alternative?
La scelta del titolo è stata abbastanza facile, in quanto ho tratto spunto dalla Legge 69/2019.
 
5. In un’ipotetica isola deserta, quale libro vorrebbe con sé? O quale scrittore? Perché?
Sicuramente vorrei con me i libri scritti da Ettore Randazzo e Andrea Camilleri. Entrambi si sono occupati di "gialli giudiziari" seppur ricoprivano due posizioni differenti, ma hanno saputo dar voce ai misteri della vita.
 
6. Ebook o cartaceo?
Sicuramente al giorno d'oggi l'ebook è a portata di mano, ma la possibilità di portare con sé il cartaceo è una sensazione inspiegabile.
 
7. Quando e perché ha deciso di intraprendere la carriera di scrittore?
Non posso reputarmi una scrittrice, ma per il ruolo che svolgo nella mia vita professionale ho deciso di mettere a conoscenza qualsiasi lettore delle possibili garanzie a tutela delle vittime di qualsiasi forma di violenza.
 
8. Come nasce l’idea di questo libro? Ci racconterebbe un aneddoto legato alla scrittura di questo romanzo?
L'idea è nata per caso... mi sono ritrovata a scrivere per due convegni, così ho deciso di mettere insieme tutti gli argomenti del Codice Rosso in un libro.
 
9. Cosa si prova a vedere il proprio lavoro prendere corpo e diventare un libro?
È un'emozione indescrivibile.
 
10. Chi è stata la prima persona che ha letto il suo libro?
La persona a cui questo libro è stato dedicato. È sicuramente un punto fermo della mia vita.
 
11. Cosa ne pensa della nuova frontiera rappresentata dall’audiolibro?
Gli audiolibri sono una risorsa eccezionale per tutti, in quanto permettono la lettura dei libri mentre si è occupati in altre attività, ma sono sicuramente un valido aiuto per molte persone affette da particolari handicap visivi o motori.
 
 
 
 
 

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Venerdì, 13 Novembre 2020 | di @BookSprint Edizioni

1 COMMENTO

  • Link al commento Perna Filly . inviato da Perna Filly .

    Ringrazio la BookSprint Edizioni per avermi fatto concorrere assieme a tanti scrittori, come finalista nel libro del Corona Virus grazie mi avete resa felice.

    Lunedì, 16 Novembre 2020 11:36

Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)