Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

19 Set
Vota questo articolo
(0 Voti)

Intervista all'autore - Lucia Casaburo

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova?
Scrivere per me è come stare fuori dal mondo, è come allontanarsi da tutto ciò che mi circonda, è come entrare nella mia testa, è come creare un nuovo mondo che fa parte di me e lo vedo prendere vita ogni volta. Scrivere mi ha salvata molte volte, mi ha dato un posto felice che appartiene soltanto a me.
 
2. Quanto della sua vita reale è presente in questo libro?
Credo che la protagonista del mio libro abbia gran parte di me. Ha sicuramente la speranza che tutto possa migliorarsi un giorno, ha sicuramente una forza interiore immensa, nonostante le continue cadute che le ha fatto prendere la vita. E ha l'amore. L'amore che un giorno vorrei poter provare io per qualcuno, come lo ha provato lei per Juan o per suo figlio.
 
3. Riassuma in poche parole cosa ha significato per Lei scrivere quest’opera.
Scrivere questo libro mi ha sicuramente resa felice. A volte pensavo di non farcela, che lo avrei rimasto incompleto come ho già fatto in passato, ma vederlo prendere forma pian piano, ogni giorno è stato sicuramente emozionante.
 
4. La scelta del titolo è stata semplice o ha combattuto con se stesso per deciderlo tra varie alternative?
Ero un po' indecisa all'inizio. Non sono mai stata brava a dare un titolo alle cose in generale. Ma poi ho pensato che fosse più facile di quel che credevo. E così che è uscito fuori. "Una madre". Semplice e con un gran significato.
 
5. In un’ipotetica isola deserta, quale libro vorrebbe con sé? O quale scrittore? Perché?
Non saprei. Forse Nicholas Sparks. Forse incontrerei un grande amore su un'isola deserta. Sarà che sono una romantica.
 
6. Ebook o cartaceo?
Io preferisco il cartaceo. Mi concentro di più nell'averlo tra le mani, sembra che mi immerga completamente in quello che leggo. E poi mi piace molto sentire l'odore dei libri, ancora di più quando sono vecchi.
 
7. Quando e perché ha deciso di intraprendere la carriera di scrittore?
In realtà nemmeno me lo aspettavo. È successo così per caso. Mi sono detta di provarci e l'ho fatto e ancora non mi sembra vero.
 
8. Come nasce l’idea di questo libro? Ci racconterebbe un aneddoto legato alla scrittura di questo romanzo?
Nasce da una donna. Una donna che ha dovuto sopportare molto nella sua vita, forse più della mia stessa protagonista. Ma i suoi occhi erano sempre pieni di luce, come se aspettasse sempre che sorgesse il sole, senza rendersi conto che il sole lo teneva dentro di lei. È questa donna che mi ha ispirata e vorrei che rimanesse segreta.
 
9. Cosa si prova a vedere il proprio lavoro prendere corpo e diventare un libro?
È una sensazione meravigliosa. Non mi sembra ancora vero che sta accadendo sul serio!
 
10. Chi è stata la prima persona che ha letto il suo libro?
Mia madre.
 
11. Cosa ne pensa della nuova frontiera rappresentata dall’audiolibro?
Credo che sia molto interessante. Non ho provato ancora questa "esperienza" ma credo sia molto rilassante. Vi farò sapere!
 
 
 
 
 

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 


1 COMMENTO

  • Link al commento Giuseppe inviato da Giuseppe

    Credo che la scrittrice di questo libro sia veramente una persona umile e ricca di valori. La sua intervista ha suscitato in me gran voglia di conoscere le pagine del libro. spero davvero possa crescere man mano sempre di più.

    Sabato, 19 Settembre 2020 14:44

Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)