Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

29 Feb
Vota questo articolo
(0 Voti)

Intervista all'autore - Riccardo Guelfi

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova?
Scrivere è come sentire un sospiro che parte dal tuo IO più profondo ... Che si agita come un bambino....
Leggiadro, infantile ma determinato viaggia nei pensieri della mente... Ti fa scoprire mondi e sensazioni tenute nascoste.
 
2. Quanto della sua vita reale è presente in questo libro?
Diciamo che la cosa presente e sempre viva e reale è il sentire l'amore per la vita, i sentimenti per un amore, una nuova emozione, tutto quello che ci fa cantare, sorridere, provare, soffrire fare... È vita reale.
 
3. Riassuma in poche parole cosa ha significato per Lei scrivere quest’opera.
Mai pensavo di poter pubblicare un libro... In questo caso di poesie (hanno viaggiato con me anni, nelle mie varie case e città) come un regalo che ti porti sempre con te... Ma involontariamente non gli dai vita...
Finché un giorno dissi:
Ma perché non provo a pubblicare queste poesie che rispecchiano la mia anima?
Così è stato
 
4. La scelta del titolo è stata semplice o ha combattuto con se stesso per deciderlo tra varie alternative?
È stata la più immediata e sentita... la mia infanzia molto sofferente ma anche al limite della pura pazzia ed innocenza… Mi hanno sviluppato vari sentimenti ed emozioni... Che ho racchiuse nel titolo più vero che potevo:
TUTTO QUELLO CHE HO DENTRO
 
5. In un’ipotetica isola deserta, quale libro vorrebbe con sé? O quale scrittore? Perché?
In un'isola vorrei... Barbara Alberti.
 
6. Ebook o cartaceo?
Direi una può vivere insieme l'altra.
 
7. Quando e perché ha deciso di intraprendere la carriera di scrittore?
Tutto deciso in un'estate 2019, mentre affrontavo un altro trasloco per una casa nuova... ero quasi privo di forze ed emozioni.... Questa idea del libro mi ha aiutato a superare il periodo no è darmi nuovamente vita ed energia.
 
8. Come nasce l’idea di questo libro? Ci racconterebbe un aneddoto legato alla scrittura di questo romanzo?
Tutto è nato negli anni '90 sofferenza dell'io più profondo, il divorzio dei miei genitori, la lontananza con mia sorella... Il crescere tra sensazioni ed emozioni d'amore diverse e non comuni.
Dal mio terrazzo riminese guardando verso la collina (con dietro la vista di San Marino)....sono iniziate le sensazioni e le emozioni guardando il Cielo, le nuvole.. Sentire l'essenza di tutto ciò che mi circondava.
 
9. Cosa si prova a vedere il proprio lavoro prendere corpo e diventare un libro?
Sono ancora emozionato all'idea, ci vorranno mesi per rendermi conto...
 
10. Chi è stata la prima persona che ha letto il suo libro?
Le poesie mia mamma e mia sorella, il libro una mia amica di Bologna Costanza ed altre persone (Roberta, white, Malisa).
 
11. Cosa ne pensa della nuova frontiera rappresentata dall’audiolibro?
Sicuramente tutto serve, evoluzione e nuovi modi di comunicare l'arte.
 
 
 
 
 

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Sabato, 29 Febbraio 2020 | di @BookSprint Edizioni

Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)