Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

24 Gen
Vota questo articolo
(0 Voti)

Intervista all'autore - Raffaella Trusciglio

1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nata e cresciuta?
Sono una donna come tante che non smette mai di stupire, di sognare, di amare, di amarsi nonostante le vicissitudini abbiano tentato di annientarmi! Ho 51 anni, sono nata e cresciuta a Crotone in una modesta famiglia. Amo leggere e scrivere, non mi stancherei mai! Da bambina non ho avuto la fortuna di riuscire a diplomarmi per motivi economici ed è per questo che lo scorso anno sentii dentro di me questo desiderio incontrollato di riprendere gli studi. Ammetto che i troppi sacrifici, a volte, mi fanno rallentare questa mia "corsa". Sono mamma di 5 splendidi figli (4 maschi e 1 femmina) e nonna di 4 nipotini che adoro. Dopo una giornata divisa tra: lavoro, casa, scuola, il mio più grande desiderio rimane quello di "rubare" la notte facendola mia!!
 
2. Che libro consiglierebbe di leggere ad un adolescente?
Ci sono due libri che consiglierei agli adolescenti e non solo. Uno è: “Avere o essere” di Erik Froom. L’altro: “Non arrendetevi mai” di Oscar Luigi Scalfaro.
 
3. Cosa pensa della progressiva perdita del libro cartaceo a favore dell’ eBook?
Amo il contatto con la carta, la penna. Anche a scuola hanno creato un gruppo per inviare lavori, ricerche da poter studiare a casa!! Ho deciso: compro i libri per studiare!
 
4. La scrittura è un colpo di fulmine o un amore ponderato?
Bella domanda!! Sono tutta particolare! È stato per me un colpo di fulmine che mi ha presa e portata con sé nel magico mondo della poesia. In un periodo indimenticabile della mia vita, dove il male del secolo mi stava avvolgendo è nato l'amore tra la scrittura e il mio animo.
Un amore ponderato, sì, anche questo è per me! Rifletto prima di scrivere, leggo, rileggo e mi innamoro ancora!
 
5. Cosa l’ha spinta a scrivere questo libro?
Questa mia seconda raccolta, racchiude una miriade di giornate e nottate, che mi han cullata e forgiata. Mi ha spinto lo smisurato desiderio di condividere i miei stati d'animo con il mondo intero.
 
6. Quale messaggio vuole inviare al lettore?
Vorrei riuscire ad entrare nella loro mente, nei loro cuori, fare comprendere che la vita è un bene prezioso, che non bisogna arrendersi mai. L'amore esiste, non tutto è andato perduto. Paleso l'amore a tutto tondo: nei confronti, del padre, di una madre affetta da demenza, per un figlio, per la mia stessa vita.
 
7. La scrittura era un sogno nel cassetto già da piccola o ne ha preso coscienza pian piano nel corso della sua vita?
Da bambina ero la tipica bimba introversa, anemica d’amore, circondata da fantasmi e streghe. Amo la buona abitudine di scrivere e da piccola, scrivevo sui muri di casa, sulle sedie, sui banchi di scuola...
 
8. C’è un episodio legato alla nascita o alla scrittura del libro che ricorda con piacere?
Sì, certamente! Anche questo libro nasce come una sorta di diario personale. Anche stasera, osservavo la Luna, versi, pensieri, desideri dentro di me fanno un gran casino!
 
9. Ha mai pensato, durante la stesura del libro, di non portarlo a termine?
Purtroppo sì, molte volte. È sempre stato un mio sogno quello di pubblicare il secondo libro, ma spesso, la quotidianità faceva in modo che non riuscissi ad aprire la vela.
 
10. Il suo autore del passato preferito?
Alda Merini, Pablo Neruda, Oscar Wilde.
 
11. Cosa ne pensa della nuova frontiera rappresentata dall’audiolibro?
La nuova frontiera rappresentata dall' audio libro mi affascina. Udire la voce dell'autore è disarmante! La sua interpretazione è sublime! Non per questo ascolto solo poesie in audio. No, apprezzare tutto quello non allontana da me la bellezza dello sfogliare un libro.
 
 
 
 
 

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Venerdì, 24 Gennaio 2020 | di @BookSprint Edizioni

Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)