Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

03 Ago
Vota questo articolo
(1 Vota)

Intervista all'autore - Calogero Patanella

1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto?
A Grotte, un paesino posto in collina vicino ad Agrigento (10 min), alla valle dei templi e vicino al mare.
 
2. Che libro consiglierebbe di leggere ad un adolescente?
“Le metamorfosi” di Kafka e “Generazione TVB” di Tiziana Iaquinta.
 
3. Cosa pensa della progressiva perdita del libro cartaceo a favore dell’ eBook?
Per me il libro cartaceo è sempre importante però l'eBook ha il vantaggio di una maggiore diffusione delle opere.
 
4. La scrittura è un colpo di fulmine o un amore ponderato?
Ho sempre voluto scrivere ma non ho mai avuto il tempo di farlo.
 
5. Cosa l’ha spinta a scrivere questo libro?
Il desiderio di trasmettere il messaggio.
 
6. Quale messaggio vuole inviare al lettore?
La meditazione non come fine ma come mezzo per preparare l'azione.
 
7. La scrittura era un sogno nel cassetto già da piccolo o ne ha preso coscienza pian piano nel corso della sua vita?
Era un sogno nel cassetto già da piccolo che, come detto prima, non ho potuto realizzare.
 
8. C’è un episodio legato alla nascita o alla scrittura del libro che ricorda con piacere?
Nell'estate del 1970 libero dalla scuola e da pensieri ho praticato lo yoga fisico e mentale sperimentando i vantaggi della meditazione che mi ha apportato benefici fisici e mentali e mi ha dato l'energia necessaria per realizzare i miei progetti.
Questa esperienza mi ha cambiato in positivo ed anche se dopo quella estate non ho più raggiunto l'apice della meditazione l'entusiasmo ricevuto mi ha sempre accompagnato nella vita.
infatti la prima parte del libro è stata scritta entro il 1975, le altre parti sono venute fuori molto dopo piano piano come qualcosa che usciva fuori più lentamente da quella esperienza fondamentale ed anche perché soprattutto per l'ultima parte erano necessari concetti di medicina, psicologia e filosofia che prima non possedevo.
 
9. Ha mai pensato, durante la stesura del libro, di non portarlo a termine?
Sì per le eventuali critiche ed anche per tenere egoisticamente il messaggio per me.
 
10. Il suo autore del passato preferito?
Manzoni.
 
11. Cosa ne pensa della nuova frontiera rappresentata dall’audiolibro?
Penso che sia uno strumento positivo soprattutto per i non vedenti ma anche per chi non ha molto tempo per leggere.
 

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Sabato, 03 Agosto 2019 | di @BookSprint Edizioni

1 COMMENTO

  • Link al commento Calogero inviato da Calogero

    L’intervista rispecchia bene quelli che sono i miei obiettivi cioè principalmente quello di trasmettere il messaggio che non siamo solo fisicità, emozioni ed istinti, ma abbiamo dentro di noi una componente spirituale ed una fonte infinita di energia vitale.
    La meditazione ci mette in relazione con questa realtà che è dentro di noi e ci mette nelle condizioni di fare un viaggio dalla terra al cielo, dal particolare all’universale, dall’uomo a Dio.

    Sabato, 03 Agosto 2019 23:53

Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)