Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

08 Lug
Vota questo articolo
(0 Voti)

Intervista all'autore - Anna Maria Marcantoni

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore?
Appassionata alla lettura e scrittura fin da bambina, ho continuato nel limite del possibile in seguito con la poesia e altro. Senza nessuna pretesa di cambiare nulla di me ne degli altri. La mia vita intrisa di avventure e disavventure spesso tragicomiche, hanno fatto di me quello che ora sono. Scrivo per divertimento anche se poi c'è tanto da correggere e comporta difficoltà ma non per questo demordo, perché mi piace scrivere.
Sono nata a Novafeltria -PS-
Un simpatico paese inserito come dentro una "conca", circondato da bellissime colline e spioventi distese verdi.
 
2. Nell’arco della giornata qual è il momento che dedica alla scrittura?
Può essere qualsiasi momento, anche se faccio altro o cucino, se mi arriva il pensiero sento l'impellente desiderio di scriverlo, lascio tutto lì e passo a carta penna per scrivere quel che mi aggrada. Non c'è un momento preciso, di notte o di giorno per me è lo stesso.
 
3. Il suo autore contemporaneo preferito?
In questi ultimi anni mi sono appassionata ad autori stranieri che non ero a conoscenza, in particolare a quelli proposti dai professori dell'Università Aperta Giulietta Masina e Federico Fellini di Rimini, cui io sono iscritta e frequento da diversi anni per il piacere di tenere attiva e informata.
Mi sono interessata ad un autore nato in Turchia: Orhan Pamuk, con il suo romanzo "Il mio nome è Rosso" - "La casa del silenzio" - e tanti altri.
Particolare della divisioni tra modernità e tradizioni che continua nel mondo Islamico.
 
4. Perché è nata la sua opera?
Scrivo poesie per amore e con il cuore. Ho scritto brevi storie per hobby, storie di fantasia con spunti di verità carpiti alla vita.
Ho scritto la mia autobiografia per il desiderio di farlo e non è stato facile. Sono felice di averlo scritto.
 
5. Quanto ha influito nella sua formazione letteraria il contesto sociale nel quale vive o ha vissuto?
Fin da bambina ho avuto l'idea di scrivere, ho continuato a farlo nel limite del possibile, indipendentemente dal contesto sociale in cui mi sono trovata e che mi trovo. Scrivo perché mi piace farlo.
 
6. Scrivere è una evasione dalla realtà o un modo per raccontare la realtà?
ENTRAMBE.
 
7. Quanto di lei c’è in ciò che ha scritto?
TUTTO.
 
8. C’è qualcuno che si è rilevato fondamentale per la stesura della sua opera?
La mia FAMIGLIA allargata e i racconti di nonna Rita che ascoltavo fin da bambina.
Ma per la stesura è stata la mia testardaggine a voler inviare i miei elaborati alla Casa Editrice.
 
9. A chi ha fatto leggere per primo il romanzo?
A una delle mie sorelle (Siamo cinque figli).
 
10. Secondo lei il futuro della scrittura è l’ebook?
Certo è un sistema che vivrà continuando ad evolversi ma io preferisco il rumore della carta mentre sfoglio e il suo profumo.
 
11. Cosa ne pensa della nuova frontiera rappresentata dall’audiolibro?
Interessante, la tecnica è in continua evoluzione.
 
 
 
 
 

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Lunedì, 08 Luglio 2019 | di @BookSprint Edizioni

Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)