Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

03 Lug
Vota questo articolo
(4 Voti)

Intervista all'autore - Valentina Franzese

1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nata e cresciuta?
Sono nata a Napoli e cresciuta in un paese dei Campi Flegrei, Quarto, quindi ho la necessità di avere la presenza del mare nella mia vita.
 
2. Che libro consiglierebbe di leggere ad un adolescente?
Sicuramente "Il piccolo principe" di Antoine de Saint-Exupèry, è un libro che parla di come rendere uniche le persone che si reputano importanti nella propria vita. cit- "È il tempo che tu hai perduto per la tua rosa che ha fatto la tua rosa così importante... Non si vede che col cuore".
 
3. Cosa pensa della progressiva perdita del libro cartaceo a favore dell’ eBook?
Una cosa che mi ha sempre attratto nelle librerie, nelle case editrici, nelle biblioteche, è l'odore dei libri... cosa che di certo non possiamo "sentire" girando le pagine del nostro eBook dal display del tablet.
Naturalmente bisogna stare al passo con la tecnologia ed accettarla, ma sui libri, resto tradizionalista, preferendo quindi, di gran lunga, il libro cartaceo.
 
4. La scrittura è un colpo di fulmine o un amore ponderato?
Può essere entrambi. Si può buttare giù una poesia, una citazione, un pensiero che diverrà un aforisma, in pochi minuti e si può scrivere e terminare un libro, in mesi.
Molto dipende dall'emozione del momento che ti prende e ti fa scrivere di getto o il pensiero lungo un racconto che quindi ti richiede maggiore accuratezza e dedizione.

5. Cosa l’ha spinta a scrivere questo libro?
L'amore di mia madre per i miei figli di cui sono stata "spettatrice" e le tracce indelebili dei suoi insegnamenti.
 
6. Quale messaggio vuole inviare al lettore?
Sembrerà banale, ma il messaggio è che le emozioni vengono fuori dalle piccole cose, dai piccoli gesti, da brevi momenti e da grandi amori e bisogna saperle portare nella propria quotidianità, viverle intensamente quando si ha la fortuna di provarle.
Non avere remore ad emozionarsi ascoltando una canzone che è legata al ricordo di un momento vissuto, o guardando un tramonto sul mare o, ancora, leggendo una semplice, ma vera, storia.

7. La scrittura era un sogno nel cassetto già da piccolo o ne ha preso coscienza pian piano nel corso della sua vita?
Non è stato un sogno nel cassetto, ma un modo per tirare fuori emozioni belle, ma anche brutte che ho provato nel corso della mia vita.
Ho sempre messo su carta i miei pensieri, le mie idee, le mie impressioni, dando vita spesso a poesie o, come adesso, a racconti.
 
8. C’è un episodio legato alla nascita o alla scrittura del libro che ricorda con piacere?
L'episodio che mi ha fatto decidere di scrivere il libro è stata la morte di mia madre, che, seppure non è un momento piacevole da ricordare, mi ha dato la motivazione per lasciare una testimonianza del suo amore e della sua dedizione per i miei figli.
 
9. Ha mai pensato, durante la stesura del libro, di non portarlo a termine?
No, fin dall'inizio avevo chiaro cosa e come volevo scriverlo.
 
10. Il suo autore del passato preferito?
Jane Austen.
 
11. Cosa ne pensa della nuova frontiera rappresentata dall’audiolibro?
Può essere un valido sussidio per le persone ipovedenti, ma come dicevo già riguardo all'eBook, per quanto concerne i libri, resto tradizionalista e preferisco quelli cartacei.

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 


5 COMMENTI

  • Link al commento Daniela DORTONA inviato da Daniela DORTONA

    Ho avuto il piacere di conoscere la scrittrice Valentina Franzese, ho subito acquistato il libro e letto tutto di un fiato!!!! Lettura piacevole e avvolgente....Bisogna tendere a guardare le stelle e a lasciarci guidare da loro...sanno fare la giusta direzione, ho apprezzato molto il senso dell'intero racconto: affrontare la vita....che ha un inizio un percorso e una fine.... a questo dobbiamo tendere...e ciascuno deve lasciare la propria impronta....che seguiranno i nostri figli!!!! Grazie maestra Valentina!!! Buona vita....

    Lunedì, 08 Luglio 2019 11:07
  • Link al commento Cristina Longobardi inviato da Cristina Longobardi

    lo trovo molto dolce e nelle corde di una sensibilità tutta femminile, cosa che mi è sempre piaciuto trovare nei libri perché sono convinta che siamo esseri speciali ed abbiamo quel quid in più ????

    Mercoledì, 03 Luglio 2019 15:36
  • Link al commento Susanna inviato da Susanna

    L'autrice che stimo ed apprezzo personalmente e professionalmente, ha saputo esprimere e trasmettere fino in fondo le emozioni dei momenti che ha descritto. È una donna di grande sensibilità!!!

    Mercoledì, 03 Luglio 2019 15:34
  • Link al commento Eleonora inviato da Eleonora

    Sei stata bravissima e profonda come sempre. L’essere venuta a conoscenza di questa parte di te, che, purtroppo nei pochi momenti vissuti insieme nelle stanze di segreteria, non avevo recepito, mi ha colpito positivamente e al tempo stesso amareggiato perché non ho saputo cogliere quanto tu fossi così profonda e meravigliosa. Ti auguro di poter ancora esprimere con altri libri queste tue emozioni e la bellezza del tuo animo. Ti voglio bene e ti auguro tanta felicità????

    Mercoledì, 03 Luglio 2019 15:05
  • Link al commento Rosaria LAprea inviato da Rosaria LAprea

    Un libro leggero e intenso. Dove il rapporto tra una nonna e la sua nipotina diventa speciale, perché il loro è un incontro fra anime. Il loro incontro andrà oltre la morte. Bellissimo racconto

    Mercoledì, 03 Luglio 2019 15:00

Lasciaun commento

 

Ultimi Commenti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)