Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

12 Mar
Vota questo articolo
(0 Voti)

Intervista all'autore - Attilio Saletta

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore?
Torino. In realtà sin da bambino avevo iniziato a scrivere, poi certamente non apprezzato. Dopo tantissimi anni quella passione ritornò.


 

2. Nell’arco della giornata qual è il momento che dedica alla scrittura?
Non c'è un momento specifico in cui inizio. Sicuramente non devo pensare a nulla, né ho la minima idea di cosa scrivere, neanche una trama esiste. Vado avanti così. Ma mi piace sperimentare cose nuove di cui non posseggo know how. Sono da sempre un autodidatta e mente libera.




3. Il suo autore contemporaneo preferito?
Ken Follet. Mi piace il suo immenso potere descrittivo.


 

4. Perché è nata la sua opera?
Non esiste alcun perché, ho una naturale abilità senza alcun sforzo nello scrivere aforismi. Ma li avevo messi in un limbo con l'idea che un giorno ci avrei fatto qualcosa.


 

5. Quanto ha influito nella sua formazione letteraria il contesto sociale nel quale vive o ha vissuto?
Non molto, ho una naturale predisposizione ad avere idee mie. La mia formazione letteraria sì invece. Kafka, Gogol, Aristofane, Balzac, Dickens.


 

6. Scrivere è una evasione dalla realtà o un modo per raccontare la realtà?
Un giorno dissi che scrivevo per legittima difesa. È ancora così.


 

7. Quanto di lei c’è in ciò che ha scritto?
Alle volte penso che sono solo un messaggero in cui i polpastrelli agiscono per conto loro senza che io debba far nulla. Anche le mie commedie teatrali sono così, pur se non ho trovato agganci, forse le metterò come mio prossimo libro.


 

8. C’è qualcuno che si è rilevato fondamentale per la stesura della sua opera?
Certamente. Le persone negative ed i No verso di me. Gli ostacoli mi hanno aiutato assieme alle porte chiuse, principalmente da me stesso.


 

9. A chi ha fatto leggere per primo il romanzo?
Un mio amico amante della letteratura.


 

10. Secondo lei il futuro della scrittura è l’ebook?
Non credo alle scelte unidirezionali. Possono convivere assieme.


 

11. Cosa ne pensa della nuova frontiera rappresentata dall’audiolibro?
Interessante, ho realizzato diversi corti cinematografici, usando molte tecniche.


 

 

 

 

 

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Martedì, 12 Marzo 2019 | di @BookSprint Edizioni

5 COMMENTI

  • Link al commento Maurizio Marcantoni inviato da Maurizio Marcantoni

    Determinato ad usare la penna, in modo pungente ed ironico. Oltre la stesura letteraria su aforismi, particolare importanza riveste l'autore nella creazione di romanzi narrativi.

    Martedì, 12 Marzo 2019 20:12
  • Link al commento Angelo inviato da Angelo

    Bravo Attilio complimenti resta sempre te stesso e fai sempre ciò che ti piace e ti fa stare bene.
    Complimenti.

    Martedì, 12 Marzo 2019 18:22
  • Link al commento Dora inviato da Dora

    "Gli ostacoli mi hanno aiutato"
    Grande Atilio!!

    Martedì, 12 Marzo 2019 17:46
  • Link al commento Anna inviato da Anna

    Finalmente una persona con le idee chiare!!!!

    Martedì, 12 Marzo 2019 16:12
  • Link al commento Simona inviato da Simona

    'Scrivere per legittima difesa' ..un bellissimo concetto. Complimenti!

    Martedì, 12 Marzo 2019 14:56

Lasciaun commento

 

Ultimi Commenti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)