Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

25 Gen
Vota questo articolo
(0 Voti)

Intervista all'autore - Bruno Zavallone

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova?
L'emozione più grande e più profonda nello scrivere le mie poesie è il dolce
ricordo della mia giovinezza sognando la donna ideale che tutti i giovani auspicano di incontrare nella loro vita. Infatti le mie poesie sono state scritte prima di sposarmi tra l'anno 1962 e l'anno 1968. Il sentirsi amato da una donna che diventerà tua moglie dona gioia al cuore e alla tua vita.
2. Quanto della sua vita reale è presente in questo libro?
Scavando nel passato della mia vita le mie poesie rispecchiano con autentica fedeltà l'Amore, sincero, spassionato, fedele verso una donna che mi ha amato come sono senza secondi fini.
 
3. Riassuma in poche parole cosa ha significato per Lei scrivere quest’opera.
È il trionfo dell'AMORE che ciascuno di noi ha nel suo cuore.
 
4. La scelta del titolo è stata semplice o ha combattuto con se stesso per deciderlo tra varie alternative?
Il titolo ''POESIE-I SOGNI DI UN POVERO VECCHIO'' è la realtà della mia vita, dei miei ricordi, della mia nostalgia dei tempi passati.
 
5. In un’ipotetica isola deserta, quale libro vorrebbe con sé? O quale scrittore? Perché?
La sacra BIBBIA perché contiene la Sapienza del vivere quotidiano.
 
6. Ebook o cartaceo?
Tutti i due formati.
 
7. Quando e perché ha deciso di intraprendere la carriera di scrittore?
Quando la solitudine attanaglia l'anima e quasi la uccide, i ricordi fanno resuscitare sentimenti e desideri dell'animo umano.
 
8. Come nasce l’idea di questo libro? Ci racconterebbe un aneddoto legato alla scrittura di questo romanzo?
L'idea nasce dalla solitudine e la fantasia galoppa come un destriero che avanza veloce tra le dune del deserto che è questa valle di lacrime spinto da un vento gagliardo, imperativo, impetuoso per arrivare a una Oasi di Pace.
 
9. Cosa si prova a vedere il proprio lavoro prendere corpo e diventare un libro?
É meraviglioso, sublime, gioioso e grande GRAZIE A VOI BOOKSPRINT
messaggeri del pensiero umano.
 
10. Chi è stata la prima persona che ha letto il suo libro?
NESSUNO. SOLO VOI.
 
11. Cosa ne pensa della nuova frontiera rappresentata dall’audiolibro?
É interessante specialmente per i giovani di oggi che hanno sempre gli auricolari
addosso. Non hanno più tempo né per leggere né per scrivere ad eccezione dei veri poeti e scrittori che hanno questa vocazione nel sangue.

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Venerdì, 25 Gennaio 2019 | di @BookSprint Edizioni

Lasciaun commento

 

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)