Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

04 Dic
Vota questo articolo
(0 Voti)

Intervista all'autore - Marco Pistoresi


1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto?
Sono nato a Viareggio dove ho vissuto i primi 20 anni, poi mi sono trasferito in una zona molto più bella in collina, dieci chilometri sopra la città; vivendo a contatto diretto con la natura sono riuscito a conciliare il desiderio di qualità della vita con esigenze familiari e lavorative.
 
2. Che libro consiglierebbe di leggere ad un adolescente?
Senza dubbio “Siddharta” di H. Esse, una lettura propedeutica e stimolante ove un giovane si può immergere condividendo una certa inquietudine tipica della sua età e inoltre iniziare ad affrontare con la mente ancora bagnata di rugiada la prima analisi di se stesso.
 
3. Cosa pensa della progressiva perdita del libro cartaceo a favore dell’ eBook?
Mi dispiace, ma ne prendo atto con rassegnazione, consapevole che non si possono combattere le nuove abitudini e tendenze, ma solo accettarle e adattarsi, quindi creando letture più sintetiche e snelle, più facili da vendere in ebook.
 
4. La scrittura è un colpo di fulmine o un amore ponderato?
Senz'altro un amore ponderato, dal momento che sin da ragazzo ho sempre manifestato in semplici tentativi di scrittura testi il mio desiderio innato di conoscenza e mia successiva analisi e riproduzione scritta di argomenti per lo più scientifici
 
5. Cosa l’ha spinta a scrivere questo libro?
Questo libro nasce dal desiderio mio, ma molto condiviso di comprendere fino a che punto si può forzare l'orologio biologico della vita e capire quali abitudini alimentari e di vita in generale possono agevolare la longevità e quindi fornire a ognuno di noi uno strumento di conoscenza molto più importante di ogni altra cosa.
 
6. Quale messaggio vuole inviare al lettore?
Il messaggio principale è quello appena detto, aggiungo che di ogni argomento di cui parlo ho verificato in maniera certosina la veridicità, dopo anni di verifiche e ricerche, otre ad ascoltare pareri di amici medici e biologi.
 
7. La scrittura era un sogno nel cassetto già da piccolo o ne ha preso coscienza pian piano nel corso della sua vita?
Ho sempre scritto saggi e poesie fin da ragazzo.
 
8. C’è un episodio legato alla nascita o alla scrittura del libro che ricorda con piacere?
Non in particolare, dato che il saggio è maturato dopo anni di ricerche e studi.
 
9. Ha mai pensato, durante la stesura del libro, di non portarlo a termine?
No, perché sono abituato a terminare sempre le cose che inizio ed ottenere ciò che desidero.
 
10. Il suo autore del passato preferito?
Hermann Esse.
 
11. Cosa ne pensa della nuova frontiera rappresentata dall’audiolibro?
Come è avvenuto con il successo del ebook, anche l'audiolibro rappresenta il futuro e credo più quest'ultimo possa anche avere più successo del primo, coinvolgendo nella cultura molte persone pigre che stentano a dedicarsi alla lettura.
 

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 


Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)