Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

10 Ago
Vota questo articolo
(0 Voti)

Intervista all'autore - Jarinton Puig Correa

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore?

Sono nato a Cuba, una nazione, la quale è nella più profonda crisi da anni, però c'é gente con voglia di crescere. Sono una persona umile, passionale, con la speranza fra le mani ma una volta non ero così. La mia inclinazione alla scrittura si concretizza in questi ultimi anni, è diventato un bisogno di trasmettere le mie emozioni da come percepisco il mondo.

Naci en Cuba, que ha estado en la crisis mas profunda durante anos ,pero hay personas que desean crecer Soy una persona humilde y apasionada con la esperanza en mis manos pero una vez no era asi. mi inclinacion a la escritura se materializa en estos ultimos anos. fue una necesidad de trasmitir còmo percibo el mundo.
 
2. Nell’arco della giornata qual è il momento che dedica alla scrittura?

Nella notte, nei momenti più tranquilli quando il silenzio inonda il mio tempio, sento il bisogno della tranquillità per far fluire le parole dalla mia interiorità.

En la noche,en los momentos mas pacificos cuando el silencio inunda mi templo, siento la necesidad de tranquilidad para que las palabras fluyan desde mi interior.
 
3. Il suo autore contemporaneo preferito?

Benito Perez Galdos, dalla mia prospettiva è stato uno scrittore critico dai suoi tempi vissuti, porta al lettore a una riflessione profonda.

Desde mi punto de vista,el era un escritor critico de los tiempos que vivio lleva al lector a una reflexion profunda.
 
4. Perché è nata la sua opera?

Perché avevo il bisogno di far confluire l’io interiore con l’esterno fuori di me.

Por que tenia la necesidad de externar mi yo interior ,el universo dentro de mi.
 
5. Quanto ha influito nella sua formazione letteraria il contesto sociale nel quale vive o ha vissuto?

Molto, è una esperienza unica che non tornerà che però rimane dentro come uno specchio da guardare e plasmare nel foglio.

Es una esperienza unica que no regresarà pero se mantendra dentro como espejo para ver y dar forma en la hoja.
 
6. Scrivere è una evasione dalla realtà o un modo per raccontare la realtà?

Sono realista e come tale mi esprimo. Ho preso la terra con le mie mani, i miei piedi sanno correre nudi nella vegetazione.

Soy realista y como tal me expreso, tome la tierra con mis manos mis pies pueden correr desnudos en la vegetaciòn.
 
7. Quanto di lei c’è in ciò che ha scritto?

Ci sono le mie riflessioni sulla vita che ho vissuto; sì c’è molto.

Ahi estàn mis reflexione de mi vida, si! Mucho.
 
8. C’è qualcuno che si è rilevato fondamentale per la stesura della sua opera?

Sì l‘amore è stata la scintilla che ha sollevato in me la vena letteraria.

Si el amor fue la chispa que desperto en mi la vena literaria.
 
9. A chi ha fatto leggere per primo il romanzo?

L’ho fatto leggere alla mia consorte.

A mi esposa.
 
10. Secondo lei il futuro della scrittura è l’ebook?

Penso di sì ma ci vorrà tempo perché ancora ci sono persone come me a cui piace sfogliare un libro.

Pienso que si pero pasara tiempo en tanto hayan personas como yo que disfrute hojear un libro.
 
11. Cosa ne pensa della nuova frontiera rappresentata dall’audiolibro?

Non sono d’accordo perché si perde il contatto con il tuo essere.

No estoy de acuerdo por que pierdes el contacto con tu ser.
 
 
 

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Venerdì, 10 Agosto 2018 | di @BookSprint Edizioni

Lasciaun commento

 

Ultimi Commenti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)