Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

15 Mar
Vota questo articolo
(1 Vota)

Intervista all'autore - Francesco Manici

1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto?
Sono nato a Parma, in una famiglia tranquilla, medio borghese. Ai tempi solo mio padre lavorava così è stata mia madre a tirarmi su. Da ragazzino frequentavo certi posti che se solo mia madre avesse saputo me le avrebbe suonate. Passavo interi pomeriggi nei parchi della mia città con gli amici a giocare a pallone, poi crescendo mi sono spostato verso il centro cittadino, frequentando locali e gente che mi avrebbe potuto insegnare qualcosa della vita.


 

2. Che libro consiglierebbe di leggere ad un adolescente?
Penso che la storia sia molto importante per capire com'è fatto il presente. Mi sentirei di consigliare libri sulla restaurazione italiana. Occorre che i ragazzi capiscano e conoscano quanta gente è morta perché noi potessimo avere quello che abbiamo oggi.


 

3. Cosa pensa della progressiva perdita del libro cartaceo a favore dell’ eBook?
Penso che il tempo non si possa fermare, ma sia compito nostro riscoprire le vecchie mode, com'è stato per i dischi in vinile, le persone non smetteranno mai di ascoltarli e gli amatori ci saranno sempre. Così per i libri cartacei che a me personalmente piacciono tanto da tenere in mano con il loro peso e spessore, odorando il profumo della carta stampata e quel leggero soffio che ti colpisce il viso dopo ogni sfogliata di pagina.


 

4. La scrittura è un colpo di fulmine o un amore ponderato?
La scrittura può essere una passione incredibile che ti colpisce da un momento all'altro della tua vita, ma va anche curata e sviluppata, studiata e implementata e si sono possono ottenere buoni risultati.


 

5. Cosa l’ha spinta a scrivere questo libro?
Ho sempre desiderato fare qualcosa che rimanesse nel tempo, creare qualcosa che sgorgasse dritta dal profondo di me stesso, lasciare qualcosa di mio. L'incontro con la mia compagna è stata la miccia che ha fatto esplodere tanta creatività.


 

6. Quale messaggio vuole inviare al lettore?
Se solo ti rivedi in qualche mio pensiero e questo ti emoziona e ti sorprende, io ne sarei davvero felice.


 

7. La scrittura era un sogno nel cassetto già da piccolo o ne ha preso coscienza pian piano nel corso della sua vita?
Ricordo di aver scritto in ogni periodo della mia vita, da piccolo sino ad ora.


 

8. C’è un episodio legato alla nascita o alla scrittura del libro che ricorda con piacere?
Le notti davanti allo schermo, nel buio del mio soggiorno, rappresentavano qualcosa di magico.


 

9. Ha mai pensato, durante la stesura del libro, di non portarlo a termine?
Pensavo solo che ci avrei potuto impiegare più tempo di quello che mi ero prefissato.


 

10. Il suo autore del passato preferito?
Hemingway, Lovecraft, Moravia... ecc.


 

11. Cosa ne pensa della nuova frontiera rappresentata dall’audiolibro?
Li ascolto in macchina tutti i giorni quando vado e torno dal lavoro. Sono un'ottima e istruttiva compagnia, ma va affiancata alla vecchia e cara lettura specialmente per una persona che vuole imparare a scrivere...


 

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Giovedì, 15 Marzo 2018 | di @BookSprint Edizioni

Lasciaun commento

 

Ultimi Commenti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)