Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

04 Ago
Vota questo articolo
(0 Voti)

Intervista all'autore - Giacomo Pietoso

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova?

Per me la scrittura ha un potere magico, può trasformare la vita delle persone e raccontare quella di un paese... prodigi. Quando scrivo avverto un senso di irrequietezza che riesco a calmare solo quando poso su carta quello che provo nell'anima.



2. Quanto della sua vita reale è presente in questo libro?

Tutto ciò che scrivo è quello che vivo quotidianamente, il fascino della scrittura sta nell'immergere il lettore in una dimensione tra reale e immaginario. Sono convinto che la vita prima di scriverla va vissuta.



3. Riassuma in poche parole cosa ha significato per Lei scrivere quest’opera.

L'idea di questo libro è partita dalla mia migliore amica che ha colto in queste poesie un filo conduttore surreale e romantico. Così un giorno mi disse posso prendere alcune tue poesie... mi servono... Ed ecco questa bellissima raccolta.



4. La scelta del titolo è stata semplice o ha combattuto con se stesso per deciderlo tra varie alternative?

La scelta del titolo si rifà al titolo di una poesia. All'inizio sembrava un po’ lungo, ma poi è piaciuto così... Corri a dirmi che mi ami.



5. In un’ipotetica isola deserta, quale libro vorrebbe con sé? O quale scrittore? Perché?

Il libro “Cime tempestose”, la scrittrice Emily Bronte, perché nonostante abbia lasciato questa terra molto giovane è riuscita a vivere e lasciare tracce di rara intensità. Mi chiedo chissà cosa sarebbe stata capace se avesse vissuto più a lungo.



6. E-book o cartaceo?

Cartaceo perché nonostante l'e-book sia comodo e all'avanguardia, il fascino del libro tra le mani, il suo odore è di una bellezza insostituibile.



7. Quando e perché ha deciso di intraprendere la carriera di scrittore?

Fino a qualche anno fa non avrei mai creduto di poter diventare autore di libri, poi ho conosciuto la poesia e si è spalancato un oceano di emozioni prima invisibile ai miei occhi.



8. Come nasce l’idea di questo libro? Ci racconterebbe un aneddoto legato alla scrittura di questo romanzo?

Era un giorno di fine estate e la mia migliore amica si catapultò a casa mia per un caffè. Ricordo che era particolarmente agitata e mentre il profumo di caffè si spandeva per la casa lei mi disse :"Ti fidi di me? Ho intenzione di raccogliere alcune tue poesie che quando leggo mi sembra di sognare" e io risposi: "Fa pure".



9. Cosa si prova a vedere il proprio lavoro prendere corpo e diventare un libro?

Non ho figli, ma credo che l'emozione sia più o meno simile. Scrivere poesie è frutto di sofferenze, sentimenti, tonfi esistenziali e trionfi di gioia.



10. Chi è stata la prima persona che ha letto il suo libro?

A mia insaputa è stata l'attrice partenopea Lina Sastri, simbolo della napoletanità nel mondo, a cui l'ideatrice della raccolta Monica Picardi ha chiesto una recensione, e lei di getto e con passione ha accolto l'invito.



11. Cosa ne pensa della nuova frontiera rappresentata dall’audiolibro?

Sono molto favorevole all'audiolibro, avendo una cecità sopravvenuta per un incidente stradale, é per me un insostituibile supporto per accedere alla lettura. Infatti, insieme all'associazione culturale Colorando i Pensieri, di cui faccio parte, abbiamo ideato e prodotto un audiolibro di poesie dal titolo “Io Poeta”. 

 

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 


Lasciaun commento

 

Ultimi Commenti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)