Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

02 Ago
Vota questo articolo
(1 Vota)

Intervista all'autore - Vincenzo Princi

1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto?

Sono nato a Reggio Calabria e non ho mai lasciato la mia città nonostante i tanti problemi che l'affliggono. Adoro il paesaggio che mi circonda. La sua unicità è fonte di ispirazione.



2. Che libro consiglierebbe di leggere ad un adolescente?

Ad un adolescente consiglierei di leggere. L'importante è che sia un libro che abbia un contenuto stimolante per la mente.



3. Cosa pensa della progressiva perdita del libro cartaceo a favore dell’ e-book?

È vero che il libro cartaceo sta perdendo terreno nei confronti dell'e-book, ma il primo continua ad essere il mio preferito perché trasmette un senso di vissuto e delle emozioni che non si ritrovano nel secondo.



4. La scrittura è un colpo di fulmine o un amore ponderato?

Secondo me la scrittura può essere sia l'uno che l'altro. Nel mio caso è nato tutto dalla mia costante voglia di mettermi in gioco che mi ha portato ad iscrivermi a un corso di scrittura creativa nel 2015. Durante il corso scrivevo racconti brevi. In seguito ho cominciato a sostituire i racconti con le poesie.



5. Cosa l’ha spinta a scrivere questo libro?

Il libro l'ho scritto perché negli ultimi mesi ho pensato a vari episodi che ho vissuto o di cui ho sentito parlare. Così ho cominciato a scrivere una poesia per ciascuno di questi temi. Alla fine mi sono ritrovato con un buon numero di poesie, diverse tra loro ma tutte con un contenuto, spero, interessante.



6. Quale messaggio vuole inviare al lettore?

Il messaggio che voglio inviare è questo: leggere aiuta a conoscere, scrivere aiuta a conoscersi.



7. La scrittura era un sogno nel cassetto già da piccolo o ne ha preso coscienza pian piano nel corso della sua vita?

Nei vari film che ho visto sono sempre stato affascinato dalla figura dello scrittore. Trasmette un senso di libertà di cui ho preso coscienza nel corso della mia vita.



8. C’è un episodio legato alla nascita o alla scrittura del libro che ricorda con piacere?

Ricordo con piacere tutte le fasi che mi hanno portato alla pubblicazione di questo libro. È stata un'esperienza nuova, impegnativa, ma allo stesso tempo, divertente.



9. Ha mai pensato, durante la stesura del libro, di non portarlo a termine?

Non ho mai pensato questo. Di solito concludo ciò che inizio.



10. Il suo autore del passato preferito?

Non ho un autore preferito. Guardo più al contenuto del libro piuttosto che al nome di chi lo scrive.



11. Cosa ne pensa della nuova frontiera rappresentata dall’audiolibro?

Credo che possa rappresentare un mezzo per incentivare la lettura dei libri cartacei.

  

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Mercoledì, 02 Agosto 2017 | di @BookSprint Edizioni

Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)