Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

16 Set
Vota questo articolo
(3 Voti)

Intervista all'autore - Romina Viola

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore?

Sono nata e cresciuta in una cittadina della provincia di Brescia. Ho conseguito due diplomi, il mio lavoro principale è infermiera. Da sempre mi piace leggere e scrivere. Sono cresciuta a suon di musica, sport e delusioni amorose ma anche grandi soddisfazioni personali e amicizie immense.



2. Nell’arco della giornata qual è il momento che dedica alla scrittura?

Ogni momento ove presente l’ispirazione.




3. Il suo autore contemporaneo preferito?

Sempre e solo due: Danielle Steel ed Oriana Fallaci. La prima per l’aspetto sentimentale e romantico, l’altra per gli ideali e la grande forza interiore.



4. Perché è nata la sua opera?

Per dar voce al dolore e alla Vita!



5. Quanto ha influito nella sua formazione letteraria il contesto sociale nel quale vive o ha vissuto?

Poco.



6. Scrivere è una evasione dalla realtà o un modo per raccontare la realtà?

Può essere entrambe le cose. Nel mio caso è stata un’esposizione personale che mi ha liberato dal passato restituendomi alla vita pienamente consapevole di me stessa.



7. Quanto di lei c’è in ciò che ha scritto?

Tutto.



8. C’è qualcuno che si è rilevato fondamentale per la stesura della sua opera?

Il mio ex!



9. A chi ha fatto leggere per primo il romanzo?

Ad una collega amica.



10. Secondo lei il futuro della scrittura è l’e-book?

Sì, sicuramente, in linea con la tecnologia di cui siamo ormai succubi. Ma credo anche che una grande fetta di persone rimarrà fedele al libro cartaceo ed alle emozioni, le sensazioni che ne comporta: l’odore della carta, le pieghe delle pagine, toccarlo con mano...



11. Cosa ne pensa della nuova frontiera rappresentata dall’audiolibro?

Che è una nuova frontiera appunto! E che le fiabe si ascoltano da piccoli!

 

 

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Venerdì, 16 Settembre 2016 | di @BookSprint Edizioni

Articoli correlati (da tag)

1 COMMENTO

  • Link al commento Giada Zambelli inviato da Giada Zambelli

    Bellissimo e vero come te.. peccato sia così breve.... la lettura ti conquista, lo si legge in un battibaleno... altri cretini nel tuo carnet Romina???

    Venerdì, 30 Settembre 2016 08:54

Lasciaun commento

 

Ultimi Commenti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)